in

F1: nuova regola per le qualifiche?

Nelle qualifiche la F1 potrebbe non tenere conto dei tempi registrati con le bandiere gialle

F1
F1

La F1 sta valutando l’introduzione di una nuova regola durante le qualifiche. C’è ancora molta incertezza con le bandiere gialle e quindi Michael Masi sta valutando di introdurre un nuovo test durante il Gran Premio degli Stati Uniti. Fernando Alonso è uscito indenne dopo aver segnato un tempo veloce in Q1 sotto bandiera gialla. Le regole stabiliscono che devi tenerne conto e ridurre la velocità, ma nel corso degli anni abbiamo visto diversi esempi di abuso di questa vaga regola.

Il direttore di gara Masi, dunque, vuole vedere cosa può chiarire lo sport nei confronti di Austin. ”Vediamo cosa possiamo fare ad Austin. Lo abbiamo fatto con i limiti di traccia. Possiamo esaminare quali aree funzionano meglio e assicurarci che non ci siano conseguenze indesiderate”, ha detto Masi a Motorsport.com. Masi sta valutando di adottare il modello della MotoGP. Un tempo verrebbe invalidato immediatamente al momento di una bandiera gialla. In questo modo non c’è più discussione sull’opportunità di rallentare o meno, ma il tuo tempo è stato immediatamente annullato. Questo forse renderebbe le qualifiche molto più complicate, concorda lo stesso Masi.

”Sulla carta, sembra essere una buona soluzione per la F1, ma dobbiamo fare delle valutazioni. Ad ogni modo, questa settimana abbiamo in programma una riunione del comitato consultivo sportivo, e questa è una delle cose all’ordine del giorno. Potremmo essere in grado di modificare un po’ la formulazione. E’ così da un po’ di tempo ormai, e dopo qualche chiacchiera è possibile qualche affinamento che renda la novità più chiara per tutti”, conclude Masi.

Non è ancora chiaro come avverrà l’implementazione in America. Secondo Masi non c’è bisogno di cambiare la regola, ma la cancellazione dei tempi più che altro potrebbe rappresentare un ‘test’ per verificare la regola. In questo modo dovrebbe essere più facile implementare questo nuovo modo di applicazione.

Ti potrebbe interessare: Esteban Ocon è il primo pilota dal 1997 a finire una gara di F1 senza cambiare le gomme

Lascia un commento