in

Ferrari: Binotto salterà diverse gare

Ferrari: Mattia Binotto ha rivelato che salterà almeno due delle restanti sei gare della stagione in corso

Ferrari F1
Ferrari F1

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha rivelato che salterà almeno due delle restanti sei gare della stagione in corso, poiché la squadra raggiunge una fase cruciale di sviluppo della sua monoposto per il 2022. Binotto era assente nel Gran Premio di Turchia lo scorso fine settimana. Questo allo scopo di concentrarsi sulla gestione del lavoro sul progetto del prossimo anno, quando la F1 abbraccerà una nuova serie di regolamenti per le vetture.

Alla domanda sul motivo per cui mancava dal paddock di Istanbul, Binotto ha spiegato: “È una delle gare che avevo in mente di saltare. “Il calendario è cambiato molto dall’inizio, quindi ha cambiato i miei piani, ma sicuramente la Turchia era uno di loro.”

“Salterò almeno altre due gare prima della fine della stagione, quindi al momento sto pianificando di saltare Messico e Brasile. Il motivo è soprattutto che Messico e Brasile, prevedono un viaggio lungo mentre qui a Maranello c’è molto da fare. “Ci sono tante cose da gestire, sia il telaio che la power unit e l’intera organizzazione e, in termini di sviluppo 2022, siamo in una fase critica in cui il tempo si avvicina sempre di più, quindi sono felice di essere a Maranello .”

Laurent Mekies, direttore sportivo della squadra, ha preso il timone mentre Binotto è tornato a Maranello in quanto crede che sia la cosa giusta da fare. La Ferrari sta inseguendo la McLaren per il terzo posto nel campionato costruttori con soli 7,5 punti che separano le due squadre, ma Binotto è fiducioso che il suo sostituto possa gestire la stagione dove richiesto.

“Per come sto gestendo il weekend di gara, giovedì e venerdì essendo in ufficio posso essere più concentrato su ciò che sta accadendo a Maranello mentre sabato e domenica sono interamente dedicati al weekend di gara”, ha spiegato Binotto. “Certamente mi manca essere nel paddock ma Laurent Mekies sta facendo un ottimo lavoro. Sono molto contento di come sta gestendo l’intera squadra quando non ci sono io”.

Ti potrebbe interessare: Leclerc: la Ferrari ha ancora una strada molto lunga prima di tornare a vincere

Lascia un commento