in ,

Fiat 126

fiat 126

fiat 126Seguendo un excursus tra le auto d’epoca che hanno segnato la storia della produzione automobilistica italiana, non si può tralasciare la 126 della Fiat. Uscita in commercio nel 1972, lo scopo della 126 era quello di sostituire la 500 L nelle vendite, non si verificò esattamente questo ma la 126 ha saputo lo stesso crearsi uno spazio di mercato non indifferente.

La linea della 126 poco aveva delle rotondità della 500 anzi, più funzionale e strutturata, la 126 presentava una carrozzeria razionale per migliorare lo spazio interno anche se a discapito di un colpo d’occhio più morbido. Design moderno e sviluppato in realtà con l’idea di garantire una maggiore sicurezza alla vettura, con centimetri di aria in più anche nell’abitacolo.

La 126 è stata la prima Fiat ad essere prodotta negli stabilimenti in Polonia, per risparmiare sui costi e per accedere ad un mercato dell’ Europa dell’est che ancora non poteva permettersi i prezzi delle vetture occidentali.

La vettura disponeva di raffreddamento liquido, uno sportello posteriore e un motore a 700cc.

Nel 1985 la produzione italiana ha cessato del tutto per continuare in Polonia ma senza l’appoggio Fiat che aveva invece iniziato a spingere la nuova Panda. In Polonia sono state realizzate anche diverse versioni della 126, come la cabrio, la fuoristrada e quella a trazione anteriore.

Le quotazioni attuali danno l’auto d’ epoca 126 Fiat a 650 euro circa.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!