Ford: con l’addio alla Focus saluta oltre 3.500 operai

Avatar photo
La Ford Focus è sicuramente uno fra i modelli del costruttore americano più noti e apprezzati di sempre: dirà addio alla produzione dal 2025
Ford Focus produzione a Saarlouis
La produzione della Ford Focus a Saarlouis

La Ford Focus è sicuramente uno fra i modelli del costruttore americano più noti e apprezzati di sempre. Perlomeno in un passato, neanche troppo lontano, quando le hatchback di Segmento C riscuotevano il successo che gli spettava. Una condizione ormai decisamente in disuso, avvezzo com’è il mercato ai SUV di ogni ordine e grado e alla nuova generazione di veicoli elettrici.

La ormai iconica e, in passato, apprezzata Ford Focus dirà addio ad ogni forma produttiva a partire dal 2025; una situazione che presso lo stabilimento di Saarlouis, in Germania, porterà a decisione drastiche che colpiranno soprattutto gli operai che lavorano lungo le linee produttive del Costruttore dell’Ovale Blu così come dipendenti che si occupano della progettazione e sviluppo di propulsori endotermici.

Le ipotesi erano già note da almeno un anno, quando Ford aveva ufficializzato un piano dedicato per l’Europa e nello specifico per gli stabilimenti concentrati fra Germania e Regno Unito. Se inizialmente il costruttore aveva discusso di un esubero nell’ordine delle 1.000 unità, con l’approssimarsi dell’ufficialità esattamente un anno fa si era saputo che gli esuberi avrebbero toccato quota 3.500 o comunque poco meno di 4.000 “spalmando” il programma su tre anni. Il dato dice che questo numerico rappresenta l’11% dell’attuale forza lavoro europea di cui dispone Ford nel Vecchio Continente.

La produzione della Ford Focus sarà ufficialmente interrotta a partire dalla metà del prossimo anno

Quanto era già nei programmi del recente passato è quindi ufficiale. La produzione della Ford Focus sarà ufficialmente interrotta entro la metà del 2025. Una scelta che andrà a gravare fortemente sullo stabilimento tedesco di Saarlouis dove la Ford Focus viene prodotta, lì dove le nuove elettriche del marchio non troveranno posto visto che l’Ovale Blu ha già deciso di puntare su Valencia per la produzione di questa nuova tipologia di veicoli.

Ford Focus 15 milioni di veicoli prodotti a Saarlouis
Una Ford Focus ST rossa è il 15 milionesimo modello prodotto dalla Ford a Saarlouis

Sarà quindi ridimensionata in maniera consistente l’intera forza lavoro dello stabilimento di Saarlouis, perlomeno a sentire le ragioni del sindacato tedesco IG Metall che ha comunque trovato un accordo col costruttore.

A fronte di un complessivo totale pari a 4.500 unità di lavoratori che Ford dichiarerà in esubero presso lo stabilimento tedesco citato, saranno circa 3.500 i dipendenti che non lavoreranno più lungo le linee produttive del colosso americano dell’auto. Dopo lo stop alla produzione della Focus saranno infatti circa un migliaio i dipendenti che il costruttore manterrà presso lo stabilimento, escludendo per questi ultimi il licenziamento forzato. Si comprende però che il futuro dello stabilimento di Saarlouis appare più incerto che mai. Appaiono però lontane le voci di un accordo fra Ford e BYD per la cessione dello stabilimento tedesco al colosso cinese dell’auto ibrida ed elettrica, dopo che i cinesi hanno puntato sull’Ungheria.

Il sindacato ha comunque trovato un accordo per i circa 1.000 dipendenti che saranno mantenuti a Saarlouis che potranno infatti sfruttare una buonuscita di cui però non è noto l’importo.

Seguici con Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle notizie Automotive Clicca Qui!

  Argomento: