in

Geely punta alla neutralità carbonica entro il 2045

L’obiettivo si applica lungo tutta la sua catena del valore

Geely Holding Group sostenibilità

Geely Holding Group ha pubblicato nelle scorse ore i report di sostenibilità riguardanti il 2020 e il 2021. Lo scorso anno, il gruppo cinese ha aderito al Global Compact delle Nazioni Unite (UNGC), impegnandosi a sostenere i 10 principi del patto in materia di diritti umani, lavoro, ambiente e lotta alla corruzione, oltre a contribuire ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e alle sue strategie e operazioni.

In linea con tali impegni, Geely Holding Group ha annunciato nel suo rapporto che mira a raggiunge la carbon neutrality lungo tutta la sua catena del valore entro il 2045. Le singole aziende e marchi del gruppo cinese hanno anche formulato le proprie strategie e obiettivi di neutralità carbonica con un approccio graduale step by step.

Geely: il gruppo cinese vuole diventare carbon neutral entro il 2045

Geely Auto ha annunciato l’obiettivo di raggiungere la carbon neutrality entro 2045 e di ridurre le emissioni di carbonio nell’intero ciclo di vita di ogni veicolo del 25% entro il 2025. Volvo Cars punta a raggiungere la carbon neutrality entro il 2040, la produzione e le operazioni a impatto climatico zero entro il 2025 e di diventare un’azienda 100% BEV entro il 2030.

Polestar ha annunciato l’obiettivo di introdurre solo prodotti totalmente a emissioni zero ed eliminare le emissioni di carbonio della catena di approvvigionamento e dalla produzione entro il 2030.

Elevando l’importanza della gestione della sostenibilità, Geely Holding Group ha istituito un comitato ambientale, sociale e di governance nel suo consiglio per guidare e facilitare l’attuazione di iniziative di sostenibilità nelle attività e nei vari marchi. Inoltre, è stato istituito un gruppo direttivo di cooperazione composto dal CEO di Geely Holding Group e dai CEO di marchi e aziende affiliate per incoraggiare la condivisione delle risorse ESG e l’empowerment reciproco in tutto il gruppo.

Le vendite di EV e PHEV sono aumentate di circa il 94%

Dal 2021, le vendite di veicoli elettrici e ibridi plug-in in tutto il gruppo cinese sono aumentate di circa il 94%. Usando energia pulita nei suoi stabilimenti, il gruppo ha aumentato la capacità totale di energia solare nelle sue strutture a 110 MW. Durante l’anno sono stati utilizzati circa 79.548 MWh di energia.

Oltre ad incoraggiare l’uso di energia pulita, Geely Holding Group si preoccupa anche dell’impatto ambientale delle sue attività. I tassi di riciclaggio dell’acqua industriale nei suoi i piani di produzione hanno raggiunto il 97,57%.

Con l’obiettivo di ridurre l’uso delle risorse e la creazione di rifiuti, il gruppo ha adottato imballaggi circolari e incoraggiato il riutilizzo e il riciclaggio di imballaggi sostenibili nelle sue fabbriche di produzione.

Con l’intendo di eliminare gradualmente l’uso di imballaggi monouso, Geely ha fissato obiettivi annuali per gli imballaggi riciclabili. Lungo tutta la sua catena del valore, Geely Holding Group sta dando la priorità all’uso di materiali sostenibili ecocompatibili nella produzione di veicoli, fra cui acciaio riciclato, alluminio, plastica e fibre naturali.

L’implementazione di successo può essere vista in molti prodotti dei suoi brand come il telaio Zeekr 001 realizzato con il 15% di acciaio riciclato e il 25% di lega di alluminio riciclato oppure i tessuti interni nei modelli Geometry che ottengono la certificazione europea di materiale ecologico di più alto livello.