in

Google renderà possibile entrare in auto con lo smartphone

Google sta preparando una funzionalità che consentirà di utilizzare il cellulare come chiave per aprire l’auto

Google
Google

Con il nuovo aggiornamento di Google Play Services, si è visto che l’azienda di Mountain View continua a preparare una funzionalità che consentirà di utilizzare il cellulare come chiave per aprire l’auto. Quando si parla o si pensa al futuro, la prima cosa che viene in mente nell’immaginario collettivo è che tutto deve essere connesso. Il potere di controllare qualsiasi tipo di dispositivo elettronico dal palmo della propria mano.

La domotica e i diversi progressi nel campo dei dispositivi intelligenti ci hanno reso capaci di gestire la casa da qualsiasi parte del mondo. Ma, fino ad ora, c’è stato un elemento chiave nella vita quotidiana che è rimasto ingovernabile. I veicoli, nella maggior parte dei casi, sono comunque apparecchiature che restano distanti da questo controllo millimetrico e da un dispositivo mobile. Sì, ora abbiamo auto elettriche che possono essere gestite da un’applicazione.

Ma la cosa interessante non è il fatto di avere un tipo specifico di veicolo che funzioni con una specifica applicazione, quello che il futuro richiede è una forma di controllo a livello globale e che non dipende da ciò che il costruttore ci chiede di utilizzare. Google sembra avere la chiave per farlo. Al Google I/O di maggio di quest’anno, l’azienda ha annunciato che stava preparando un modo per poter utilizzare il nostro telefono cellulare come chiave per aprire le porte del veicolo.

Ora, ad ottobre 2021, cominciamo a vedere le prime indicazioni verso questo piano. Gli sviluppatori XDA hanno scomposto il codice dell’ultimo aggiornamento dei servizi Google e hanno trovato il supporto per le chiavi digitali dell’auto.

Quest’ultimo è proprio quello che Google ha annunciato lo scorso maggio. Ciò che è stato visto durante l’indagine sul codice è che funzionerebbe utilizzando Google Pay e, naturalmente, NFC. Questa connettività sarebbe necessaria per poter aprire le portiere dell’auto.

Inoltre, sarebbe necessario che l’utente abbia sempre un tipo di blocco schermo attivato per il proprio dispositivo. Il tipo di blocco dello schermo non è specificato, può essere un’impronta digitale, una password o un pin.

Ti potrebbe interessare: Google Maps consiglierà di default il percorso meno inquinante