I sistemi ADAS che saranno obbligatori nelle auto nel 2022: cosa sono e a cosa servono

Nessuno dubita che i sistemi ADAS salvino vite. Gli ADAS (Advanced Driver Assistance Systems per il suo acronimo in inglese) sono sistemi di sicurezza e assistenza alla guida che aiutano a prevenire incidenti e vittime del traffico e a migliorare la mobilità. Diversi studi scientifici supportano l’efficacia dei sistemi ADAS, stimando che, se tutti i veicoli avessero questi sistemi installati, circa il 40% di tutti gli incidenti stradali , il 37% di tutte le lesioni potrebbero essere prevenute o mitigate.

Queste informazioni derivano dal progetto VIDAS (sicurezza stradale e aDAS) sviluppato da Bosch e FESVIAL. L’obiettivo principale di VIDAS è fornire alla società conoscenze e informazioni sulle caratteristiche e le funzioni delle tecnologie incluse nei sistemi ADAS. E secondo i primi risultati ottenuti dallo studio, da un punto di vista preventivo, agiscono sulle principali cause degli incidenti stradali: distrazioni, stanchezza e sonnolenza e velocità.

L’Unione Europea ha approvato una serie di dispositivi ADAS che devono essere obbligatoriamente equipaggiati, a partire da luglio 2022, nei veicoli europei , differenziando due fasi, l’  obbligatorietà dell’omologazione di un nuovo modello e, successivamente, dell’immatricolazione di un nuovo modello . Si prevede che queste misure contribuiranno a salvare più di 25.000 vite nell’UE e a prevenire almeno 140.000 lesioni gravi entro il 2038.

Gli ADAS più efficaci per evitare gli incidenti che si verificano con maggiore frequenza sono: Forward Collision Alert e Frenata automatica di emergenza da auto a auto, Crossroad Assist, Involuntary Lane Departure Alert e Lane Keeping Assist, Frenata automatica di emergenza Pedoni e ciclisti e Pedoni e ciclisti allerta per investimento ( aree urbane e interurbane in bicicletta) e Adaptive Cruise Control.

Dal canto suo, gli ADAS più efficaci per ridurre il numero di vittime negli incidenti sono: Forward Collision Alert e Frenata automatica di emergenza Car to Car, Alert per cambio di corsia involontario e Lane Keeping Assistant, Adaptive Cruise Control, Crossroad assistant, Frenata automatica di emergenza per pedoni e ciclisti e Allarme di investimento per pedoni e ciclisti (aree urbane e interurbane in bicicletta), Sistema di rilevamento del segnale e Limitazione intelligente della velocità.

Infine, gli ADAS più efficaci per evitare la più alta percentuale di decessi possibili in caso di incidenti sono: Limitazione intelligente della velocità, Avviso di collisione anteriore e Frenata automatica di emergenza da auto a auto , Avviso di cambio di corsia involontario e Assistente di manutenzione in corsia, Avviso conducente in arrivo, In curva Illuminazione e sistema di rilevamento della fatica.

Questo è l’elenco dei sistemi ADAS approvati dall’UE per il 2022 :

 

  1. Frenata automatica di emergenza per autovetture

 

  1. Sistemi di mantenimento della corsia per le autovetture

 

  1. Rilevamento inverso per tutti i veicoli

 

  1. Assistente di velocità intelligente per tutti i veicoli

 

  1. Rilevatore di fatica e attenzione per tutti i veicoli

 

  1. Allarme cintura di sicurezza posteriore per autovetture

 

  1. Sistemi informativi per i punti ciechi per camion e autobus

 

  1. Monitoraggio della pressione dei pneumatici per tutti i veicoli

 

  1. Registratore dati evento per tutti i veicoli

 

10. Aggiornamenti ai requisiti per i crash test delle autovetture

Ti potrebbe interessare: Dal 2022 alcuni ADAS diventano obbligatori per tutte le vetture

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.