Il futuro delle vetture ibride plug-in minato dalle elettriche

Tesla Model 3Il crescente incremento dell’evoluzione delle nuove vetture elettriche, per alcuni segnerà ben presto la fine delle vetture ibride plug-in. Volendo osservare i dati delle vendite delle vetture ibride plug-in pare chiaro che le vendite attuali non dovrebbero crescere più di tanto nel prossimo futuro. Stiamo parlando di quelle vetture che associano ad un motore termico canonico un’unità elettrica dotata di batterie ricaricabili dalle specifiche colonnine.

Analizzando il dato americano sulle vendite relative alla BMW 530e iPerformance, la versione ibrida della Serie 5, e quelle relative alla Tesla Model 3, scopriamo che la prima si vende meno con un valore di 1 BMW venduta ogni 15 Tesla Model 3. Soltanto ad agosto in America sono state vendute 17.800 unità della Model 3 mentre BMW ha venduto 14.450 unità nel complesso tra modelli differenti quindi. Negli Stati Uniti ogni tre veicoli elettrici ne viene venduto uno solo plug-in. Sembra quindi che gli americani abbiano sposato la strada dell’elettrico pienamente.

Gil Tal, direttore del Plug-in Hybrid and Electric Vehicle Research Center dell’Università della California ha dichiarato che le vetture elettriche sono semplici da costruire e prevedono pochissima manutenzione. Secondo quanto invece dichiarato da Michelle Krebs, analista di Autotrader, gli acquirenti sembrano interessati all’ibrido ma quando vanno realmente ad acquistare non acquistano vetture di questo tipo.

Peraltro le auto ibride plug-in risultano più complesse rispetto alle elettriche che si basano su due caratteristiche: autonomia e prezzo. Da un’analisi del sito Edmunds.com emerge che gli acquirenti americani che avevano considerato l’acquisto di una vettura ibrida plug-in preferiranno attendere per acquistare poi un’auto elettrica.

Anche da noi in Europa le cose sembrano svolgersi nella stessa direzione intrapresa in America. Tra le auto “verdi” più vendute ad ottobre ci sono infatti proprio due elettriche: la Nissan Leaf e la Renault Zoe. Solo al terzo posto la ibrida Mitsubishi Outlander PHEV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.