Inaugurata la Dallara Academy, un’eccellenza per il motorsport

La Dallara Academy è sicuramente un’eccellenza nello studio e nella formazione della tecnica automobilistica, all’interno di una struttura moderna e di grande interesse.

Al vertice di tutto c’è la grande mente di Gianpaolo Dallara che nel 1972 ha avviato la Dallara Automobili che in quasi 50 anni di attività ha rivoluzionato il mondo delle corse e della produzione automobilistica. Il passo superiore era quindi quello di pensare a qualcosa di nuovo, la Dallara Academy appunto. Una struttura unica, polifunzionale pensata per la formazione e lo studio oltre che per la divulgazione tecnica in ambito motorsport.

La Dallara Academy sorge sulla valle del fiume Ceno sull’Appennino parmense e presenta una struttura di grande fascino, molto moderna, con forme circolari e vetrate ovunque.

Il progetto è dell’architetto Alfonso Femia che ha trasposto nella struttura i valori di Dallara. Proprio l’intera architettura è stata insignita del Best Future Building, un premio inglese che premia l’innovazione architettonica.

Il piano terra della Dallara Academy è dedicato ai laboratori scolastici che si affiancano agli spazi per i visitatori mentre il primo piano include l’auditorium da 350 posti e aree per la formazione universitaria. Tutti i laboratori sono pensati per i ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori in modo da fargli comprendere la fisica applicata al motorsport oltre a basarsi sulle tre aree specifiche di Dallara: dinamica del veicolo, aerodinamica e materiali compositi.

Decisamente interessante anche la presenza di una galleria del vento in scala ridotta mentre gli spazi per l’università sono frutto della collaborazione di Dallara col MUNER, il Motorvehicle University of Emilia Romagna.

Sulla rampa di collegamento tra i due piani della struttura sono esposte le auto più celebri della storia Dallara.

La Dallara Academy rappresenta quindi un elemento unico rivolto totalmente alla formazione e crescita culturale dei giovani che vogliono comprendere tecnologie e scienza alle spalle del motorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.