in ,

Jeep Grand Cherokee PHEV: ecco quando arriva

Come gli attuali modelli PHEV di Jeep, anche il Grand Cherokee riceverà il suffisso 4xe

Nuova Jeep Grand Cherokee
Nuova Jeep Grand Cherokee

Jeep ha annunciato una nuova generazione del SUV Grand Cherokee, che sarà offerto per la prima volta anche come ibrido plug-in. Una nuova piattaforma lo rende possibile. Il modello sarà offerto in Nord America all’inizio del 2022 e in altri mercati nel corso dell’anno.

Come gli attuali modelli PHEV di Jeep, anche il Grand Cherokee riceverà il suffisso 4xe. Per l’azionamento, tuttavia, Stellantis cita solo dati tecnici “mirati”: la potenza del sistema deve essere di 276 kW, la coppia massima di 637 Nm – i dati sulle prestazioni del motore a combustione da 2 litri e del motore elettrico non sono menzionati separatamente. Inoltre, vengono menzionati un “consumo equivalente mirato” di 4,1 litri per 100 chilometri e un’autonomia elettrica mirata di 40 chilometri. L’autonomia totale dovrebbe essere di 708 chilometri.

La batteria ha un contenuto energetico di 17 kWh (non è specificato se lordo o netto). L’accumulatore da 400 Volt, compreso il sistema di gestione della batteria, è installato sotto il pianale del veicolo; per l’uso fuoristrada, la batteria è protetta da piastre di protezione antincastro. Inoltre, grazie all’elettronica HV sigillata e impermeabile, dovrebbero essere possibili penetrazioni d’acqua fino a una profondità di 61 centimetri.

Jeep non menziona la potenza di ricarica nell’annuncio, ma la porta di ricarica si trova nell’ala anteriore sinistra. Il PHEV può essere utilizzato in tre modalità, “Hybrid”, “Electric” ed “eSave”. Quando il livello di carica della batteria si avvicina al limite inferiore, il veicolo passa automaticamente alla modalità “Ibrida”.

Poiché c’è un’altra frizione tra il motore a combustione e il motore elettrico, anche la trazione integrale dovrebbe poter essere utilizzata esclusivamente elettricamente, a differenza, ad esempio, dei modelli PHEV più piccoli di Jeep, in cui il motore elettrico aziona solo l’asse posteriore. Nell’annuncio, gli americani affermano che il Grand Cherokee 4xe può affrontare l’impegnativo Rubicon Trail in modo puramente elettrico. A seconda dell’equipaggiamento, sono disponibili tre diversi sistemi di trazione integrale, a volte con un focus sulla strada, ma per l’equipaggiamento Trailhawk anche ottimizzato per la guida fuoristrada.

Di conseguenza, Christian Meunier, CEO di Jeep, parla della “Grand Cherokee più tecnologicamente avanzata, lussuosa e con capacità 4×4 nella storia del marchio”. “La Jeep Grand Cherokee è la nostra ammiraglia globale e porterà il marchio Jeep in una nuova era di raffinatezza premium, tecnologie innovative, capacità 4×4 avanzate ed elettrificazione”, ha affermato Meunier. Jeep non ha ancora rivelato i prezzi o le date esatte di lancio al di fuori del Nord America.

Ti potrebbe interessare: Jeep: adesso i suoi clienti possono controllare la propria auto con Alexa

Lascia un commento