La Lamborghini vola nelle vendite!

Lamborghini UrusCi sono buonissime notizie in casa Lamborghini. La Lamborghini Urus è infatti in grado di trainare le vendite della casa italiana, trasformando quella che fino a poco tempo fa era una realtà di nicchia in una casa in grado di vendere anche 10.000 vetture l’anno. Un dato che spinge le vendite alle 4553 unità che significano un aumento del 96%, mica male.

I primi dati arrivano osservando l’andamento delle vendite del primo semestre 2019, lo stesso che ha permesso a Lamborghini di raggiungere l’ottimo numero di consegne pari a 4553 vetture vendute in ogni parte del mondo con un incremento che come dicevamo all’inizio sfiora il 100% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

C’è da dire che un grande contributo è arrivato appunto dalle 2693 Urus vendute mentre le Huracán hanno raggiunto le 1211 unità e le Aventador soltanto 649 unità vendute. Sicuramente guardando la situazione dal punto di vista dei mercati, gli Stati Uniti fanno la parte del leone confermandosi il primo mercato per Lamborghini seguiti da China, Hong Kong e Taiwan, poi Regno Unito, Giappone e Germania.

Sicuramente la crescita maggiore, con un valore superiore del 128%, si è registrata in America con 1543 vetture consegnate. Segue il comparto Asia-Pacifico che ha segnato 1184 vetture vendute e poi l’Europa con un incremento del 67% pari a 1826 vetture vendute.

Oggi quindi la prospettiva per Lamborghini è assolutamente positiva e le previsioni di crescita sembrano solide anche per questo 2019. Difatti mantenendo l’attuale listino composto da tre modelli, l’obiettivo è quello di vendere 8 mila vetture Lamborghini nel 2019. Per la produzione della nuova Urus la struttura produttiva di Lamborghini a Sant’Agata Bolognese ha subito un ampliamento, passando da 80.000 metri quadrati al valore doppio di 160.000.

Un motivo in più per dare fermezza a questi numeri che sembrano godere di valori di crescita particolarmente interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.