La Lynk & Co 01 approda in Italia: si può avere con formule molto vantaggiose

Da quando nel 2016 Geely lanciò il brand Lynk & Co l’interesse attorno al nuovo marchio risulta sicuramente crescente. Oggi in Cina la Lynk & Co dispone già di una gamma costituita da tre SUV realizzati sulla piattaforma modulare CMA di casa Volvo che fa parte del gruppo Geely. Dopo essere già arrivata in altri mercati europei, la Lynk & Co sbarca ora anche in Italia dove l’utenza potrà disporre soltanto di un solo modello ovvero la SUV Lynk & Co 01 grazie ad una modalità di approccio molto interessante e probabilmente per la prima volta vista per una vettura. Si potrà infatti scegliere di averla con un abbonamento mensile al costo di 500 euro che può essere rescisso in ogni momento senza penali, oltre che condivisibile con altri utenti. In più si può anche acquistare ad un prezzo di 35mila euro per la versione ibrida o 41mila euro per la ibrida plug-in. Unico è anche l’allestimento, full optional, che dispone infatti del navigatore, ricarica wireless per lo smartphone, sedili in materiale riciclato, hotspot WiFi, camera integrata e assistenza intelligente per il parcheggio.

Destinata alla condivisione

Lynk & Co 01

La condivisione sarà la principale caratteristica della Lynk & Co 01. Saranno infatti avviati dei club specifici con spazi per la condivisione e per l’incontro fra chi ne possiede una o chi vuole noleggiarne un’altra. In questi club si potrà visionare la vettura e familiarizzare con questa oltre che partecipare ad eventi e workshop.

Come si accennava, importante è anche la condivisione che permette ad ogni utente di iscriversi alla community gratuitamente per noleggiare la vettura da altri membri pagando soltanto sulla base dei chilometri effettivamente percorsi. Per semplificare ogni cosa, Lynk & Co ha realizzato una piattaforma che ogni membro usa per le prenotazioni e le attività di condivisione della posizione del veicolo con possibilità di accedere tramite chiave digitale direttamente dallo smartphone.

Lynk & Co 01

La base sulla quale poggia la Lynk & Co 01 è la CMA, ovvero la stessa già utilizzata dalla Volvo XC40. Si può avere soltanto in blu o nero con propulsori basati sul 3 cilindri 1.5 sovralimentato a benzina che trasferisce la coppia alle ruote anteriori in accordo con un cambio automatico a doppia frizione e sette marce. Il propulsore termico permette di erogare 140 cavalli e 215 Nm di coppia al quale si associa un elemento elettrico da 54 cavalli alimentato da una batteria agli ioni di litio da 1,8 kWh per 194 cavalli complessivi.

La variante ibrida plug-in della Lynk & Co 01 possiede invece una potenza complessiva di 262 cavalli e 424 Nm di coppia: il 3 cilindri sempre da 1.5 litri a benzina eroga 180 cavalli abbinati agli 82 cavalli espressi dall’elemento elettrico alimentato in questo caso da una batteria da 10,7 kWh. Si percorrono 45 chilometri a zero emissioni.

Lynk & Co 01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.