La Pagani Imola porta la pista su strada

Pagani ImolaL’estrema Pagani Imola è una hypercar che sfrutta come base la nota Huayra ma porta il nome del noto circuito, lo stesso che fino al 2006 ha ospitato anche la Formula 1. La vettura è omologata per la circolazione stradale, ma è molto semplice notare un aspetto decisamente racing che chiarisce la sua destinazione d’uso. A cominciare dalla carrozzeria, si ritrovano elementi più estremi di quelli visti sulla Huayra, più estremi ancora rispetto a quelli presenti anche sulla variante sportiva BC.

C’è infatti un nuovo fascione dotato di prese d’aria maggiorate, bandelle sotto le portiere, una grande ala posteriore e l’estrattore dell’aria rinnovato. La Pagani Imola adotta ruote da 20 pollici sull’asse anteriore e da 21 su quello posteriore, dotati di pneumatici Pirelli Trofeo R. È facile quindi accostare la Pagani Imola ad una vera e propria auto da corsa.

Contribuisce a questa impostazione anche l’aerodinamica che viene esasperata. Tuttavia la Pagani Imola rimane una vettura utilizzabile tranquillamente su strada, visto che ad esempio non è stata ridotta l’altezza da terra, rimasta invece identica a quella della Huayra. Vengono mantenute quattro appendici aerodinamiche mobili che vengono configurate in automatico in base alle velocità e allo stile di guida. Proprio sul tracciato di Imola sono stati condotti dei test per sviluppare le sospensioni che ora possiedono ammortizzatori a controllo elettronico.

La vettura presenta un peso inferiore rispetto alla Huayra da cui deriva grazie ad alcuni interventi sul telaio in monoscocca realizzata in carbo-titanio. Ora la vernice della carrozzeria ha sfruttato il sistema Acquarello Light in fase di applicazione, cosa che permette di risparmiare 5 chilogrammi. Ci sono 770 elementi realizzati dal pieno per aumentare la rigidezza e contribuire ad alleggerire la Pagani Imola. Il motore è il biturbo V12 da 6.0 litri AMG capace di 827 cavalli, 63 in più rispetto alla Huayra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.