in ,

La Porsche Taycan Turbo S è la nuova Safety Car di Formula E

La stagione di Formula E 2022 si avvia con una novità. L’organizzazione ha annunciato la nuova Safety Car: la Porsche Taycan Turbo S

Taycan Formula E

La stagione di Formula E 2022 sta per prendere il via, con una novità. L’organizzazione ha infatti annunciato una nuova Safety Car da utilizzare al posto della Mini Electric Pacesetter già vista lo scorso anno. Si tratta infatti della Porsche Taycan Turbo S che oggi è stata svelata nella sua veste definitiva che prevede chiaramente una livrea specifica e una dotazione dedicata per stare davanti (quando necessario) alle interessanti monoposto completamente elettriche che prendono parte alla serie a zero emissioni.

Il debutto della Porsche Taycan Turbo S all’interno della serie è stato fissato durante il weekend del 28 e 29 gennaio, quando a Diriyah in Arabia Saudita si disputeranno i primi due e-prix della stagione. La Taycan Turbo S (ovvero la variante da 761 cavalli di potenza dell’elettrica di Zuffenhausen) succede a due anni di Safety Car di casa BMW ovvero le i8 e la Mini citata in precedenza.

Taycan Formula E

Sulla nuova Porsche Taycan Turbo S ci sono i colori di tutti i team

La Porsche Taycan Turbo S introduce una livrea molto particolare. Sulla carrozzeria compaiono infatti tutti i colori degli 11 team che disputano il campionato, oltre ai colori stessi di FIA e Formula E. Il numero a disposizione della Taycan Safety Car è invece il 22, ovvero il totale dei piloti che disputano la serie.

Allo stesso tempo la Porsche Taycan Turbo S rappresenta anche la Safety Car più veloce di sempre, fra quelle messe a disposizione fin qui nella serie elettrica. I suoi 761 cavalli di potenza erogata, in accordo con 1.000 Nm di coppia, permettono alla Taycan di accelerare da ferma fino a 100 km/h in appena 2,8 secondi con velocità massima fissata in 261 km/h.

Taycan Formula E

La vettura adotta inoltre modifiche per quanto riguarda gli accorgimenti legati alla sicurezza a cominciare dall’introduzione di un roll-bar interno e sedili anteriori da corsa dotati di cinture di sicurezza a sei punti. Immancabili ovviamente i lampeggianti. A guidare la Porsche Taycan Turbo S sarà Bruno Correia, ovvero colui che ha già condotto in pista la Safety Car in Formula E.

Entusiasta Thomas Laudenbach, vicepresidente di Porsche Motorsport:

“siamo orgogliosi che la Formula E abbia affidato a una Porsche questo compito. Con la Taycan Turbo S come Safety Car ufficiale, stiamo dando un importante contributo alla sicurezza in pista e sottolineando anche l’importanza della Formula E per Porsche Motorsport. Anche se siamo rivali in pista, stiamo diffondendo questo messaggio al mondo insieme. Inoltre, speriamo che questo ci permetta di attrarre anche un pubblico target più giovane che non è ancora fan degli sport motoristici”

Così come Jamie Reigle, CEO di Formula E:

“la Porsche Taycan Turbo S è l’apice dei veicoli elettrificati ad alte prestazioni e illuminerà la Formula E. Nel progettare la Safety Car di Formula E, Porsche ha reinventato la fondamentale funzione di sicurezza in pista per essere un potente simbolo dell’impegno del campionato per un futuro elettrificato e l’unità dei concorrenti nell’ABB FIA Formula E World Championship”.