La Suzuki Ignis è adatta per la città ma anche per l’off road leggero

La Suzuki Ignis è una vettura per certi versi unica. Possiede infatti dimensioni abbastanza compatte che in relazione ai suoi bassissimi consumi la rendono perfetta nell’utilizzo cittadino. Ma rimane in ogni caso legata alle doti del marchio che la pongono in una posizione di tutto rispetto tra le piccole destinate anche all’utilizzo in off road. Non manca infatti una variante con trazione 4×4 dotata anche di ponte rigido al posteriore in luogo dell’assale torcente: si utilizza quindi anche nell’off road leggero ma risulta molto utile anche per schivare al meglio le buche in città.

La Suzuki Ignis è anche alta 18 centimetri dal suolo e quindi non ha paura di affrontare anche alcuni ostacoli decisamente improponibili per altre vetture del suo segmento. Interessante il taglio del montante posteriore che introduce un aspetto quasi da piccola coupé.

In termini di personalità la Ignis non ha quasi rivali e risulta molto apprezzata dal pubblico considerati i numeri di vendita molto interessanti. L’abitacolo si presenta ben rifinito e con elementi molto moderni nonostante la consistenza delle plastiche sia spesso non molto premium, ma chiaramente non ci si aspetta di più: accoglie quattro persone ma risulta abbastanza spazioso. La Suzuki Ignis è molto maneggevole su strada e appare molto fluida.

Gli allestimenti disponibili sono quattro: Cool, Top, Cool CVT e Top 4WD. Tutti dotati del 1.2 ibrido da 83 cavalli di potenza e disposizione dei cilindri, 4 in linea. La velocità massima è fissata in 165 km/h raggiungibili grazie ad un peso particolarmente contenuto che a seconda delle versioni va da 860 chilogrammi a 910 chilogrammi. Molto bassi i consumi, come si diceva, la casa dichiara che con 5,1 litri di carburante si percorrono 100 chilometri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.