La Touring Arese RH95 celebra i 95 anni della carrozzeria milanese

Sono esclusivamente 18 gli esemplari utili alla Carrozzeria Touring Superleggera per celebrare un arco di tempo lungo 95 anni. La mitica Carrozzeria Touring ha presentato infatti la Arese RH95 con la quale celebra appunto l’importante traguardo storico: la supercar della carrozzeria milanese è frutto dell’artigianalità intrinseca di ogni prodotto di casa Touring.

La Touring Arese RH95 comincerà ad essere consegnata ai fortunatissimi clienti già nel corso di quest’anno: si tratta della prima Touring a disporre di un propulsore installato in posizione centrale. Per produrne una servono circa 6 mesi, condizione che è indice di esclusività e attenzione assoluta; si comprende bene la necessità di applicare quindi un prezzo che viene reso noto esclusivamente su richiesta.

Touring Arese RH95

La nuova Touring Arese RH95 si pone al vertice della gamma Aero della Carrozzeria Touring Superleggera e incarna alla perfezione i canoni richiesti dalle Touring degli ultimi anni. Non è un caso il fatto che si possono riscontrare sulla nuova Touring Arese RH95 alcuni elementi della Disco Volante, come la linea in alluminio che scorre sulla fiancata, ma anche quelli caratteristici dell’ultima Aero 3 a cominciare dall’apertura sul frontale.

Per Louis de Fabribecker, direttore del Centro Stile Touring, “la Arese RH95 combina la sinuosità delle superfici di Disco Volante, i dettagli riprendono gli stilemi della linea Aero. L’apertura cinematica delle parti mobile aggiunge teatralità ad una vettura che è arte e design in movimento”.

Dettagli che fanno la differenza

La nuova Touring Arese RH95 introduce dettagli particolarmente interessanti, a cominciare dall’apertura delle portiere con evidenti richiami alla gamma della carrozzeria milanese: derivazioni dalla Disco Volante e dalla Aero 3 su tutte. Si è ragionato quindi su una sintesi degli stilemi iconici della Carrozzeria Touring Superleggera con un design che può ricordare la straordinaria Alfa Romeo 33 Stradale di Scaglione. L’abitacolo, nonostante sia quello di una eccellente sportiva, è accogliente e rifinito in ogni particolare. L’airscoop ricorda nel suo design quello iconico dei periscopi degli Anni Settanta e permette di incrementare la portata d’aria che viene introdotta nel propulsore.

Touring Arese RH95

La scelta della colorazione esterna e dei dettagli all’interno permettono alla Touring Arese RH95 di riprendere le colorazioni iconiche. Le prime immagini diffuse vedono la Arese RH95 in Verde Pino con due fasce in argento sul cofano anteriore e sulla coda, ovvero caratterizzazioni che aumentano il carattere sportivo della vettura mentre all’interno si trovano colori come il caramello, cacao e zafferano: una ricetta perfetta per l’eleganza.

L’ulteriore variante presentata utilizza la medesima colorazione rossa dell’Alfa Romeo 8C Competizione introducendo anche la sezione anteriore bianca che richiama le Alfa Romeo GTA degli Anni Sessanta. La terza verniciatura prevede l’arancio e azzurro Golf. La Touring Arese RH95 utilizza il telaio della donor car e prevede una carrozzeria in fibra di carbonio. Il propulsore a posizionamento centrale è un V8 da 720 cavalli di potenza a 8mila giri al minuto e 770 Nm di coppia massima con cambio F1 DCT a 7 rapporti e trazione posteriore. Lo 0-100 km/h si mette in pratica in circa 3 secondi, per una velocità massima fissata in 340 km/h. La Touring Arese RH95 è lunga 478 centimetri e alta solamente 126 centimetri.

Touring Arese RH95

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.