in ,

Lamborghini Countach LPI 800-4: presentata anche in Giappone

È stata presentata per la prima volta nelle scorse ore, in Giappone, la Lamborghini Countach LPI 800-4

Countach LPI 800-4

È stata presentata per la prima volta nelle scorse ore, in Giappone, la Lamborghini Countach LPI 800-4, in virtù delle primissime consegne ai clienti locali, presso il “Warehouse Terrada” di Tokyo. Accanto a questa nuova generazione celebrativa, a rimarcare il legame con la storia di questo modello iconico per il costruttore di Sant’Agata Bolognese, è stata esposta una bellissima Lamborghini Countach 25° Anniversario risalente al 1989. L’evento è stato riservato a 90 membri della stampa locale, che hanno avuto l’opportunità di intervistare Francesco Scardaoni, Region Director Asia Pacific, Davide Sfrecola, Head of Lamborghini Japan, e Mitjia Borkert, Head of Design di Automobili Lamborghini. Le due iconiche Lamborghini hanno poi preso la via delle strade di Tokyo per essere fotografate davanti ad alcuni dei quartieri e dei palazzi più celebri della capitale nipponica.

La Lamborghini Countach LPI 800-4 è un’edizione limitata decisamente futuristica, prodotta in 112 esemplari, che rende omaggio alla Countach di un tempo ovvero una vera e propria icona anticonformista dal design e dalla tecnologia rivoluzionari che proprio nel 2021 ha anche raggiunto i 50 anni di età dal lancio. Il costruttore ha quindi messo in pratica un vero e proprio omaggio a un’eredità gloriosa per Lamborghini, ma non in retrospettiva: rappresenta l’idea di quale sarebbe potuta essere l’evoluzione dell’iconica Countach degli anni Settanta e Ottanta in un modello di supersportiva esclusivo e contemporaneo.

Con la nuova Countach LPI 800-4, Lamborghini mantiene intatti l’esperienza e il suono inimitabili del V12 disposto in posizione Longitudinale Posteriore (LP), uniti alla tecnologia ibrida (I) sviluppata già per la Sián. Il V12 a trazione integrale permanente della LPI 800-4 eroga una potenza di 780 cavalli che si abbinano ai 34 cavalli del propulsore elettrico per un valore complessivo di 814 cavalli erogati che diventano 800 nella denominazione della sportiva. Le prestazioni sono semplicemente eccezionali, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h praticabile in appena 2,8 secondi, mentre lo 0 a 200 km/h si completa in 8,6 secondi per una velocità massima fissata in 355 km/h.

Countach LPI 800-4

La Lamborghini Countach gode da sempre di grande considerazione in Giappone

Non è solo questione di numeri di vendita, ma di impatto emotivo e culturale. La Lamborghini Countach infatti, da sempre, ha trovato nel Giappone un territorio amico dove tantissimi appassionati la celebrano tanto da farla diventare la protagonista di alcune serie dei famosi Manga locali.

Questi fumetti cominciarono a essere realizzati già nel 18esimo secolo, ma è a partire dagli inizi del ‘900 che iniziano a risultare particolarmente diffusi, tanto da diventare dalla metà degli Anni ’50 uno dei più importanti prodotti editoriali del Sol Levante: un prodotto ancora oggi particolarmente apprezzato.

Countach LPI 800-4

La presenza della Countach nei fumetti Manga risale già agli Anni ’70, quando il pubblico giapponese rimase affascinato dalle forme futuristiche, dalle linee spigolose, dalle portiere ad apertura a forbice, dalla potenza e dalle prestazioni che ogni Countach poteva garantire. Questo affetto portò alla pubblicazione e al successo dei Manga giapponesi.

Il personaggio principale sogna sin da bambino di diventare pilota da corsa e di possedere in futuro una Lamborghini Countach LP 400. A distanza di 25 anni riesce ad avere la sua Countach, che finisce con l’essere protagonista di diverse avventure e sfide automobilistiche. Si tratta di una serie ambita, oggi ricercata dagli appassionati di tutto il mondo e piuttosto rara da trovare completa.