in ,

Lamborghini: una possibile GT elettrica in arrivo nel 2027

Pare che Lamborghini voglia mettere in pratica una vera e propria GT dotata di alimentazione esclusivamente elettrica

Lamborghini
Lamborghini

L’abbandono dei propulsori endotermici tradizionali non sarà così immediato in casa Lamborghini. Tuttavia lo sguardo rivolto verso l’elettrico è necessario, anche per motivi strettamente legati alle imposizioni regolamentari alle quali (purtroppo) non si può sfuggire. Pare però che Lamborghini voglia fare, come al solito, le cose fatte per bene partendo dalla realizzazione di una vera e propria GT dotata di alimentazione esclusivamente elettrica.

D’altronde il costruttore del Toro ha già fissato al 2023 la prima Aventador ibrida che sarà poi seguita dalla variante plug-in hybrid della apprezzatissima Urus (al centro degli ultimi dati di vendita da record del costruttore del Toro): la Huracan invece dovrebbe mantenere ancora la performante motorizzazione endotermica con frazionamento ad 8 cilindri disposti a V.

Le possibilità legate ad una eventuale GT di casa Lamborghini

Ad ammettere che ci sarà una quarta Lamborghini da posizionare accanto ai modelli già citati è stato lo stesso amministratore delegato di Lamborghini, Stephan Winkelmann. Si tratterebbe proprio di una GT completamente elettrica capace anche di portare in dote una denominazione utile a richiamare qualche modello del passato del costruttore di Sant’Agata Bolognese anche in accordo con richiami specifici in tema di design della vettura.

La GT di Lamborghini non sarebbe quindi un SUV, ma piuttosto una interessante 2+2 che potrebbe aprire ad una nuova fetta di clientela finora lasciata da parte dal Toro. Tuttavia si sa ancora poco su questa eventualità, sebbene le indiscrezioni si fanno sempre più fitte e il lancio sarebbe addirittura possibile già nel 2027 in accordo con una possibile condivisione di piattaforme e tecnologie provenienti dal Gruppo di appartenenza del costruttore, ovvero quello Volkswagen.

Allo stesso tempo a Sant’Agata Bolognese potrebbero scegliere di utilizzare anche i propulsori elettrici, e le batterie, oggi a disposizione nel Gruppo: a cominciare dalle unità che equipaggiano le particolarmente valide Audi RS e-tron GT e Porsche Taycan. Perché guardare alle prestazioni rimane comunque un imperativo assoluto in Lamborghini, anche in elettrico.