Lawrence Stroll potrebbe entrare in Aston Martin

Aston Martin DBXÈ di circa 2 miliardi di dollari il patrimonio di Lawrence Stroll, accumulato grazie ad investimenti provenienti dal settore della moda. Tra i marchi più noti lanciati da questo uomo canadese c’è sicuramente Tommy Hilfiger. Ma Stroll (padre di Lance Stroll, pilota di Formula 1 con Racing Point) è anche un grande appassionato di motori e automobilismo: possiede infatti una delle più estese collezioni di Ferrari al mondo.

Lawrence Stroll nel 2018 ha anche rilevato la Force India di Formula 1, trasformandola nell’attuale Racing Point appunto. Ma ora è stata diffusa un’indiscrezione secondo la quale il canadese pare abbia in mente un ulteriore step nella sua opera di acquisti in ambito automotive. La stampa inglese infatti ha dichiarato che Stroll sarebbe a capo di una cordata che potrebbe rilevare le azioni di maggioranza di Aston Martin.

Oggi infatti lo storico costruttore inglese risulta di proprietà di un fondo italiano (Investindustrial) in accordo con uno kuwaitiano (Adeem Investment) sebbene anche Daimler detenga una parte minima di quote. C’è da dire anche che in casa Aston Martin non se la passano di certo bene da un punto di vista strettamente finanziario. I modelli ci sono, anche nuovi, ma le vendite non vanno per come dovrebbero con conseguenti bilanci in rosso.

A ottobre 2018 un’azione di Aston Martin veniva valutata 18 sterline mentre ad agosto 2019 il titolo crollava fino a raggiungere la cifra di 4 sterline per azione. Ad inizio dicembre invece c’è stato qualche segnale di ripresa con le 5,85 sterline per azione. Di pari passo il valore in borsa del costruttore è sceso da 4,3 miliardi a 1 miliardo di sterline. Una situazione che di certo ha attirato Lawrence Stroll, visto anche che gli esperti dicono che Aston Martin può tornare a crescere dopo il prossimo lancio dell’Aston Martin DBX (in foto). Un SUV che potrebbe rilanciare un intero marchio. Tuttavia in questo momento in Aston Martin smentiscono la voce di un possibile ingresso di Stroll.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.