in

LG risarcirà General Motors per gli incendi

LG risarcirà General Motors per 1,9 miliardi di dollari nel massiccio richiamo di Chevrolet Bolt

LG
LG

LG, fornitore di batterie della General Motors, risarcirà il colosso statunitense per 1,9 miliardi di dollari nel massiccio richiamo di Chevrolet Bolt, che sono ancora a rischio incendio. Sicuramente, meglio non avere problemi di batteria! I produttori che sono stati colpiti dalle preoccupazioni per i loro veicoli elettrici hanno rapidamente sudato alla vista della bolletta totale. E questo è facilmente spiegabile: una singola batteria a volte vale diverse decine di migliaia di dollari sui modelli più efficienti. Moltiplica questo prezzo per il numero di auto da richiamare e il conto può farti venire le vertigini.

LG pagherà General Motors per il richiamo delle Chevrolet Bolt a causa del rischio di incendio

Dopo il gruppo Hyundai, è General Motors che dovrà richiamare quasi 140.000 auto elettriche, in questo caso le Chevrolet Bolt. Tutti gli esemplari prodotti, compresi i più recenti, sono affetti da un problema di rischio incendio, anche da fermo, al punto che l’agenzia per la sicurezza stradale statunitense aveva consigliato ai proprietari di non parcheggiare il proprio veicolo “vicino” alle abitazioni o nei garage.

General Motors ha raggiunto un accordo con il suo fornitore di batterie coreano, LG, che coprirà i costi di richiamo di poco meno di 2 miliardi di dollari. Per il gruppo americano si tratta ovviamente di un sollievo, e questo si è tradotto anche in un rialzo del titolo sui mercati. Ma per LG si tratta di un altro conto molto pesante dopo che il colosso asiatico ha sostenuto buona parte dei costi del richiamo Hyundai.

Ti potrebbe interessare: LG: il colosso tecnologico della Corea del Sud si espande nel settore automobilistico

GM
General Motors: LG risarcirà il colosso statunitense per 1,9 miliardi di dollari nel massiccio richiamo di Chevrolet Bolt, che sono ancora a rischio incendio

Ti potrebbe interessare: Anziani al volante, General Motors introduce i sedili con allarme a vibrazione

Ti potrebbe interessare: GM svela i nuovi motori elettrici che alimenteranno i suoi futuri veicoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *