in

Mercato auto europeo agosto 2022: dopo oltre un anno chiude in positivo

Il mercato auto europeo nel mese di agosto pone fine alla lunga serie negativa che proseguiva dalla “bellezza” di 13 mesi.

mercato auto

Il mercato auto europeo è tornato in positivo ad agosto, per la prima volta in 13 mesi. Le immatricolazioni nei Paesi dell’UE, del Regno Unito e dell’EFTA sono aumentate del 3,4% a 748.961 unità il mese scorso, ha comunicato venerdì l’associazione industriale ACEA.

Tra i marchi con forti guadagni figurano Porsche, con un più 32 per cento; Peugeot, con un più 23 per cento; Mercedes-Benz, con un più 19 per cento; Dacia, con un più 17 per cento. Tra quelli in discesa ci sono Jeep, con un meno 49 per cento; Lexus, con un meno 36 per cento; Renault, con un meno 23 per cento; Volvo, con un meno 14 per cento; e Jaguar, con un meno 11 per cento.

Mercato auto europeo agosto: si ferma la serie negativa

mercato auto italia

L’incremento delle registrazioni ad agosto si rapporta con le scarse prestazioni del 2021 e rimane ben al di sotto dei livelli pre-pandemia. Le Case automobilistiche stanno scorgendo dei piccoli segnali di miglioramento nell’approvvigionamento di semiconduttori. Tuttavia, la tregua potrebbe essere di breve durata poiché l‘inflazione record e una crisi energetica senza precedenti minacciano di tenere lontani i potenziali acquirenti.

Navigare nelle opportunità all’interno dell’industria EV vedrà emergere vincitori e perdenti. Ma quanto sono reali le preoccupazioni sul mercato a monte delle batterie e questa potrebbe davvero essere la prossima crisi della catena di approvvigionamento delle quattro ruote? Come le Case hanno la possibilità di realizzare economie di scala mentre vige l’incertezza?

L’alta inflazione, l’aumento dei tassi di interesse e la diminuzione della fiducia dei consumatori, insieme ai clienti che posticipano il ricambio dei veicoli in loro possesso, potrebbero sfidare la domanda sottostante nel 2023 e oltre, ha osservato Gillian Davis di Bloomberg Intelligence in una nota.

Mercato Auto Gennaio 2019

Azzardare previsioni rimane complicato poiché la popolazione si preoccupa del rincaro delle bollette energetiche e del rischio di blackout mentre la Russia taglia le consegne di gas. Tutti e cinque i principali mercati hanno archiviato agosto in positivo. Le targhe sono cresciute del 3% in Germania, del 3,8% in Francia, dell’1,2% nel Regno Unito, del 9,9% in Italia e del 9,1% in Spagna.

Looks like you have blocked notifications!