in ,

Mercedes-AMG C 63 E Performance: tutto pronto per il debutto dell’elettrica

Il Costruttore ha annunciato il debutto mondiale della nuova Mercedes-AMG C 63 E Performance, la variante elettrificata della berlina

AMG C 63 E Performance

Il Costruttore della Stella ha già annunciato il debutto mondiale della nuova Mercedes-AMG C 63 E Performance ovvero la variante elettrificata della berlina più sportiva del marchio, che ha accumulato un lungo processo di sviluppo essendo stata trasformata in una delle PHEV più brutali di sempre. Una versione che promette sensazioni e prestazioni da capogiro rispetto alla BMW M3, per fare un esempio.

La nuova generazione della BMW M3 è infatti in vendita da un anno, periodo in cui ha presidiato praticamente in esclusiva per ciò che concerne il mercato e praticamente senza rivali. Un percorso che si concluderà nelle prossime ore poiché sta per essere presentata la sua principale rivale con carrozzeria berlina. Il Costruttore della Stella ha infatti appena annunciato il debutto mondiale della nuova Mercedes-AMG C 63 E Performance, una brutale PHEV.

Una presentazione che avverrà tra pochi giorni, e quasi dopo due lunghi anni da quando sono stati rilasciati i primi muletti dedicati ai test e in alcune foto spia si sono visti i primi prototipi della Mercedes Classe C messi a punto proprio da AMG. Il lungo sviluppo è già stato completato, in particolare la messa a punto di un inedito sistema di propulsione ibrida plug-in, il primo della sua categoria, le cui prestazioni si preannunciano più che elevate, come appare già chiaro sin dall’inizio del suo sviluppo.

AMG C 63 E Performance

La nuova Mercedes-AMG C 63 E Performance debutta con un brutale propulsore PHEV

Debutta nel Segmento D Premium la nuova tecnologia “AMG E Performance”, sviluppata dalla sezione più sportiva della Stella, ovvero la caratterizzazione Mercedes-AMG e disponibile sui modelli più estremi del catalogo del costruttore. La berlina sportiva, anticipata con un’anteprima ufficiale in cui si apprezza solo il profilo della sua silhouette, presenterà un design più aggressivo preservando anche l’eleganza della Classe C; tuttavia il livello di sportività sarà piuttosto notevole, come si è visto nelle diverse foto spia apparse fin qui; fuori, ma anche dentro, dove spiccano gli speciali sedili sportivi. Praticamente l’unica differenza è una plancia che contiene due grandi schermi digitali, da 10,25 pollici ciascuno con una speciale decorazione con elementi in fibra di carbonio che rafforzerà l’atmosfera sportiva. Naturalmente, Mercedes offrirà una miriade di equipaggiamenti, inclusa una suite di sistemi di controllo del telaio che in nessun modo ci ricorderanno che siamo a bordo di una PHEV quale è la nuova Mercedes-AMG C 63 E Performance.

La Mercedes-AMG C 63 E Performance sarà svelata esattamente il prossimo 21 settembre e debutta appunto con una nuova configurazione motoristica: un’unità ibrida plug-in che eroga, in maniera combinata, ben 670 cavalli di potenza e 750 Nm di coppia. Questi numeri saranno raggiunti in accordo con un quattro cilindri da 2.0 litri turbo abbinato ad un sistema mild-hybrid a 48 Volt e un turbo elettrico da 470 cavalli complessivi, che affianca un un’unità elettrica montata sull’asse posteriore da oltre 200 cavalli di potenza.

AMG C 63 E Performance

L’unità fornirà la trazione integrale “4MATIC” su richiesta. La batteria agli ioni di litio è stata adattata per offrire potenza extra in alcuni casi con una capacità di ricarica continua, per restituire energia al sistema. In assenza di conferme, la nuova Mercedes-AMG C 63 E Performance offrirà 544 cavalli di potenza in condizioni normali e ben 670 cavalli alla massima erogazione con cambio automatico a nove rapporti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!