in

MG Italia: un primo trimestre 2022 in netta crescita

Nei primi tre mesi del 2022 MG Italia ha venduto infatti ben 1.240 vetture, un dato che è pari al 23% in più di quanto fatto nel 2021

MG

Il primo trimestre del 2022 premia la MG Italia. Il costruttore inglese ha infatti immatricolato più vetture, in questi primi tre mesi dell’anno, rispetto a quanto fatto per tutto il 2021 tanto che oggi la rete dei concessionari del marchio si trova persino all’interno di un importante processo di espansione.

La realtà rappresentata da MG Italia appare quindi oggi parecchio interessante. Nei primi tre mesi del 2022 il costruttore ha venduto infatti ben 1.240 vetture, un dato che è pari al 23% in più di quanto fatto per tutto il 2021 quando le MG immatricolate erano state 919. Si tratta di una crescita percentuale piuttosto significativa che rispecchia in toto quella fatta registrare in tutta Europa. Nel Vecchio Continente, infatti, MG ha venduto nel solo 2021 ben 52.546 vetture.

MG proviene da un 2021 molto importante per il marchio poiché lo scorso anno il costruttore di proprietà dei cinesi di SAIC ha presentato ben due nuove vetture: la SUV coupé MG Marvel R e la station wagon elettrica MG5, oltre alla variante rinnovata della MG ZS.

MG

MG Italia punta ad avere almeno 100 punti vendita in Italia entro la fine del 2022

Oggi MG Italia dispone di una rete commerciale comprensiva di 40 concessionarie e 70 punti vendita. Tuttavia l’obiettivo, da concretizzare entro la fine del 2022, è quello di arrivare ad avere 100 punti vendita utili per supportare i nuovi modelli a cominciare dalle MG ZS, Marvel, G5 ed EHS.

Oggi chi sceglie una nuova MG può avere a disposizione modelli dotati di propulsori endotermici tradizionali, ibridi plug-in oppure completamente elettrici. In questo modo si ha a disposizione una gamma completa in accordo con molteplici possibilità propulsive a disposizione. Un altro dei punti di forza offerti dai modelli di casa MG è che possono essere acquistati in accordo con una garanzia standard di ben 7 anni o 150mila chilometri percorsi che viene applicata a tutta la vettura, ovvero anche al propulsore elettrico e alla batteria. Un set di motivi che sono al centro di questo interessante successo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!