in

Nissan: ecco cosa farà in Europa entro il 2030

Nissan
Nissan

Nissan ha annunciato che il 100% dei modelli venduti in Europa, Stati Uniti, Giappone e Cina sarà elettrificato. Nissan è diventata la prima casa automobilistica giapponese ad aderire alla campagna “Science Based Targets” sostenuta dalle Nazioni Unite, che mira a mantenere l’aumento della temperatura globale di 1,5 ° C al di sopra dei livelli preindustriali.

Nissan ha annunciato che il 100% dei modelli venduti in Europa sarà elettrificato

Tuttavia, il 2050 è stato impostato per raggiungere la neutralità del carbonio in tutte le sue operazioni; una data che, sebbene molti paesi l’abbiano adottata, potrebbe essere troppo lontana per raggiungere il suo scopo. Per ora, con il successo di Nissan LEAF iniziato nel 2010, la società ha annunciato che lancerà un minivan 100% elettrico in Giappone all’inizio del 2022.

Nissan lo farà insieme a Mitsubishi e sarà lungo 3.395 mm, largo 1.475 mm e alto 1.655 mm. Equipaggerà una batteria da 20 kWh, e il suo prezzo partirà da circa due milioni di yen, circa 15.500 euro al cambio. La verità è che il Giappone ha bandito il diesel molto tempo fa quando le vendite sono crollate. Già negli anni ’90 non erano molto apprezzati e nei primi anni 2000 le amministrazioni locali hanno addirittura avviato campagne per scoraggiarne l’uso e l’acquisto.

Un decennio dopo le carte in tavola cambierebbero, ma i movimenti di paesi e stati come la California o il Regno Unito, che hanno annunciato l’intenzione di vietare la vendita di nuove auto con motori solo termici benzina o diesel entro il 2030, stanno mettendo sotto pressione il l’intera industria automobilistica.

Ti potrebbe interessare: La partnership di Renault con Geely in Cina solleva interrogativi per Nissan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *