in

Nuova Alfa Romeo MiTo: siamo proprio sicuri che non serva?

Nuova Alfa Romeo MiTo: ecco perchè a nostro avviso avrebbe senso il suo ritorno nella gamma del Biscione

Nuova Alfa Romeo MiTo

Nei mesi scorsi si parlava con insistenza di una nuova Alfa Romeo MiTo. Si diceva che l’auto sarebbe potuta arrivare ad arricchire la gamma della casa automobilistica del Biscione nei prossimi anni dopo l’addio a metà del 2018 della precedente versione. Si era detto che Stellantis avrebbe messo a disposizione tecnologie, motori e piattaforma di altre sue auto molto note come Peugeot 208 e Opel Corsa per il ritorno di questo modello nella gamma dello storico marchio milanese.

Nuova Alfa Romeo MiTo: il suo ritorno avrebbe senso?

Nelle ultime settimane però sembra che qualcosa sia cambiato in casa Alfa Romeo. Infatti tra i nuovi modelli di cui si parla in questo periodo non vi è alcuna traccia di una nuova Alfa Romeo MiTo. Questo ha portato molti a pensare che la vettura potrebbe essere uscita dal novero delle auto papabili per il ritorno sul mercato per il rilancio del Biscione.

Ci sarebbe anche una motivazione e ciò che essendo Alfa Romeo un marchio premium già nel segmento B potrebbe bastare il futuro SUV Alfa Romeo Brennero che sarà lanciato nel 2023. Insomma una nuova MiTo sarebbe di troppo. Imparato preferirebbe puntare su veicoli di segmenti superiori per rilanciare l’immagine della casa automobilistica milanese.

Nuova Alfa Romeo MiTo
Nuova Alfa Romeo MiTo: ecco perchè a nostro avviso avrebbe senso il suo ritorno nella gamma del Biscione

A nostro avviso però una nuova Alfa Romeo MiTo potrebbe avere senso. Ovviamente l’auto dovrebbe tornare in una forma completamente diversa dalla precedente generazione e puntare su lusso e carattere premium in maniera da porsi nel segmento come un modello tra i più completi e ricchi.

Un modello di questo tipo con le tipiche caratteristiche di un’auto di Alfa Romeo e quindi fluidità di guida e carattere sportivo potrebbe essere l’ideale per “acchiappare” nuovi clienti fino a questo momento lontani dalla casa automobilistica del Biscione. Il riferimento va ovviamente ai giovani che ultimamente latitano tra gli acquirenti delle auto targate Alfa Romeo.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Tonale 2022: un prototipo con motore 1.3 si mostra in nuove foto spia

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!