in ,

Nuova Mercedes Classe E: ecco alcune nuove foto spia

Lanciata nel 2016 e rinnovata nel 2020, l’attuale generazione della Mercedes Classe E sarà sostituta entro la fine dell’anno

Classe E Spy

Lanciata nel 2016 e rinnovata nel 2020, l’attuale generazione della sempre apprezzata (la quinta) Mercedes Classe E non rimarrà a lungo sul mercato e nel listino del costruttore della Stella. La sua sostituta dovrebbe essere presentata entro la fine dell’anno e commercializzata a partire dal 2023. Quindi, ovviamente, i primi prototipi iniziano gradualmente a farsi vedere durante alcune fasi di test. A pubblicarne alcune immagini, che riportiamo qui, sono i francesi di L’Automobile Magazine. La Mercedes Classe E che vediamo qui presenta camuffature non particolarmente estese e forme che emergono in una caratterizzazione che dovrebbe risultare molto simile alla configurazione reale che vedremo nei prossimi mesi.

Classe E Spy

La nuova Mercedes Classe E punterà ad essere un’evoluzione dell’attuale

L’Automobile Magazine è riuscito ad avvistare due prototipi della Mercedes Classe E impegnata in alcune fasi di test sulla neve: uno disponeva di una griglia anteriore dotata di un solo listello orizzontale, l’altro di una mascherina dotata di un paio di elementi orizzontali. In termini generali, lo stile però rimane molto simile in entrambi i casi. 

La silhouette della Mercedes Classe E di nuova concezione non abbandona l’andamento classico delle linee, ripercorrendo in pieno lo spirito che caratterizza già l’attuale generazione e quelle precedenti. Al posteriore, i fanali risultano ancora caratterizzato da un andamento triangolare, ma sembrano perdere altezza e si estendono maggiormente sul bagagliaio appena sopra l’alloggiamento destinato alla targa. Le maniglie delle portiere a scomparsa (vengono estratte quando ci si avvicina all’auto) conferiscono a questa nuova generazione di Classe E un set di prerogative molto vicine alle caratterizzazioni di una Classe S: d’altronde la Classe E si è sempre preoccupata di assomigliare alla sorella maggiore sebbene stavolta dovrebbe attingere molto, in termini di stile, dalla Classe C rinnovata lo scorso anno.

Classe E Spy

Ad esempio, l’iconica Stella probabilmente rimarrà esclusivamente sulla calandra e non sarà disposta sul cofano motore tridimensionalmente come accadeva un tempo e come oggi avviene con la Classe S. Ma dovremo aspettare un po’ per i dettagli perché, per il momento, gli esemplari sono ancora ben camuffati.

Non sarebbe più previsto l’otto cilindri termico

All’interno, la futura Mercedes Classe E cambierà più che all’esterno e dovrebbe optare per uno schermo di grandi dimensioni disposto verticalmente al centro della plancia, come quello già a disposizione sui nuovi modelli della Stella. L’equipaggiamento e la tecnologia votata alla sicurezza dovrebbe prevedere maggiori caratterizzazioni con strumenti ed elementi vari che dovrebbero derivare ancora da quelli adottati sulla Classe S. L’intelligenza artificiale dovrebbe essere sempre più sofisticata e non mancherà sicuramente la guida autonoma di Livello 3.

Classe E Spy

A livello tecnico, sarà garantito probabilmente il più notevole dei cambiamenti. Secondo quanto filtrato dalla Germania, la futura Mercedes Classe E dovrebbe dire addio ai propulsori ad 8 cilindri per poter contare esclusivamente su unità a 4 o 6 cilindri comunque elettrificate. E questa sarà solo la prima opzione per le versioni AMG e ibride plug-in, la cui potenza dovrebbe partire da potenze nell’ordine dei 600 cavalli.

Foto, L’Automobile Magazine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.