in

Nuova Suzuki Swift Sport: ecco come sarà la futura generazione

Dal Giappone arrivano nuove indiscrezioni su questa versione della famosa vettura

Nuova Suzuki Swift Sport

La nuova Suzuki Swift Sport 2024 irromperà sulla scena con l’obiettivo di affermarsi come punto di riferimento nella categoria d’élite dei SUV. La variante Sport della Suzuki Swift avrà continuità e debutterà con una nuova generazione.

Ecco cosa sappiamo della nuova Suzuki Swift Sport

Solo pochi mesi fa la nuova generazione della Swift è stata fotografata durante una sessione di test nel sud Europa. Un avvistamento che è arrivato a confermare alcune delle informazioni che circolavano da tempo. Tuttavia, e ad oggi, non c’è stato alcun avvistamento della variante Sport. Ora, questo non significa che una nuova Suzuki Swift Sport non ci sarà. Al contrario, la sua continuità è garantita.

Il marchio stesso ha confermato che ci sarà una nuova Suzuki Swift Sport. Un modello che, logicamente, sarà basato sul nuovo Swift. Tuttavia, ci vorrà un po’ più di tempo per il suo debutto. Forse, potrebbe essere correlato a questo l’assenza di avvistamenti. Ma, al di là di ciò, dobbiamo fare eco a nuove informazioni che sono venute alla luce in Giappone.

Un media specializzato ha pubblicato un interessante reportage che permette di scoprire alcune delle chiavi della nuova Suzuki Swift Sport. La prima cosa da notare è il fatto che questo modello è stato sviluppato sulla piattaforma HEARTEC di Suzuki. Una piattaforma che riceverà diversi adeguamenti per migliorare non solo nella sezione sicurezza, ma anche in termini di dinamica.

Nuova Suzuki Swift Sport

Il nuovo Swift Sport sarà un modello rapidamente riconoscibile. Subirà una piccola evoluzione estetica rispetto al modello che attualmente possiamo trovare nelle concessionarie. Sfoggerà diverse caratteristiche differenzianti per prendere le distanze dallo Swift. I paraurti e le minigonne laterali saranno specifici.

Equipaggerà anche un nuovo spoiler sul tetto. Inoltre, la combinazione del colore della carrozzeria con alcuni componenti in nero contribuirà a creare un contrasto da auto sportiva. Per non parlare dei nuovi cerchi in lega. Sotto il cofano ci sarà ancora un motore a benzina a quattro cilindri da 1,4 litri.

Questo motore sarà elettrificato con tecnologia ibrida leggera a 48 volt (MHEV) e sarà messo a punto non solo per migliorare le prestazioni, ma anche l’efficienza. La potenza crescerà fino a 130 CV e potrà essere associata ad un cambio manuale o automatico, entrambi a sei marce a trazione anteriore. Il debutto dovrebbe avvenire nel 2024.

Ti potrebbe interessare: Suzuki Ignis Hybrid: rate da 149 euro al mese anche a settembre

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!