in ,

Per Volvo le auto a guida autonoma sono ancora lontane

Le auto autonome al 100% non saranno una realtà nel breve termine. È almeno ciò di cui ci avverte il CEO di Volvo, Jim Rowan

Le auto autonome al 100% non saranno una realtà nel breve termine. È almeno ciò di cui ci avverte il CEO di Volvo, Jim Rowan, il quale sottolinea inoltre che l’attuale sistema di definizioni di guida autonoma rappresenta una totale assurdità e deve essere aggiornato alla effettiva realtà del mercato.

Volvo in ogni caso lavora da molti anni nel campo della guida autonoma. Il costruttore svedese ha destinato una grande quantità di risorse allo sviluppo di sistemi avanzati di assistenza alla guida e, in ultima analisi, per essere in grado di sviluppare un’auto con capacità di guida completamente autonome. Per questo ha stretto alleanze strategiche con importanti aziende come Waymo, Baidu e NVIDIA.

In un breve lasso di tempo sono stati compiuti numerosi progressi in questo campo. Tuttavia, le recenti dichiarazioni del massimo dirigente di casa Volvo mostrano che le auto completamente autonome sono ancora molto lontane dal raggiungere la via del mercato. E, cosa altrettanto importante, è stato messo sotto i riflettori il sistema delle attuali definizioni di guida autonoma.

Le auto completamente autonome sono ancora “molto lontane” secondo alcune dichiarazioni del numero uno di Volvo

Jim Rowan, amministratore delegato di Volvo, in una recente conferenza stampa davanti ai media australiani ha infatti fatto il punto sulla situazione attuale dell’azienda in questo campo e sui cambiamenti da apportare. Uno dei titoli principali rilanciati sulla base dei commenti di Rowan indica proprio il fatto che non vedremo presto auto completamente autonome nelle concessionarie.

Ha spiegato che in realtà esistono solo due livelli di guida autonoma: quelli in cui è previsto l’utilizzo delle mani sul volante (i cosiddetti ADAS) e quello in cui le mani possono essere disposte lontano dal volante (Autonomous Driving o AD). Allo stesso modo, Rowan ha avvertito che la legislazione attualmente rappresenta un ostacolo alla diffusione di auto con capacità di guida autonoma.

Jim Rowan
Jim Rowan, CEO di Volvo

“Guidare all’interno di una città dove ci sono scuole e lavori stradali, dove ci sono tanti cambiamenti ogni giorno. Penso che sia qualcosa di molto, molto lontano se si pensa alla guida autonoma”, ha avvertito Rowan.

Il costruttore sarà pronto quando la legislazione lo consentirà

Queste affermazioni non significano che Volvo metterà da parte la ricerca e lo sviluppo sulle tecnologie legate alla guida autonoma. Piuttosto il contrario. Rowan avverte che Volvo sarà pronta ad affrontare l’era dell’auto a guida autonoma quando la legislazione lo consentirà: “In termini di tecnologia, sono abbastanza sicuro che avremo la tecnologia per farlo quando la legislazione consentirà che ciò accada sotto certe condizioni”, ha poi aggiunto.

Looks like you have blocked notifications!