Più che un’auto un… missile! Mythen, da 0 a 100 km/h in meno di 1 secondo

M Magarini
La Tesla Model S e la McMurtry Speirling a lei fanno un baffo! Da 0 a 100 km/h in meno di un secondo, la Mythen è un missile.
Mythen

Da 0 a 100 km/h in meno di un secondo. No, non è fantascienza. Un’auto è riuscita a centrare questo straordinario obiettivo. Non un modello “comune”, nemmeno un’hypercar. Se pensavate che ci fosse riuscito l’ultimo aggiornamento della Rimac Nevera o della Tesla Model S Plaid, siete fuori strada. L’impresa è stata compiuta dagli studenti del Politecnico di Zurigo e dell’Università di Lucerna. Dal gruppo di allievi, chiamato Academic Motorsports Club Zurich (AMC), dei due istituti svizzeri nasce la Mythen, un bolide capace di coprire lo “zerocento” in un lampo.

Mythen: piccola come un go-kart, più scattante di un’hypercar

Mythen

A coronamento di un anno molto intenso, la “bambina” ha saputo toccare i 100 km/h in appena 9 decimi di secondo, 0,956 secondi per la precisione. Nessuno mai era mai riuscito a rimanere sotto tale soglia, nemmeno l’Università di Stoccarda, la quale deteneva il record assoluto nel settembre 2022, pari a 1,461 secondi.

Mythen

Lo spunto batte persino le strabordanti McMurtry Speirling, mostrata al Festival di Goodwood, fermatasi a 1,4 secondi. Al confronto, le monoposto di Formula E, il campionato delle monoposto elettriche, sembrano lente, con i loro 2,8 secondi. Poi, chiaro, un conto è realizzare una showcar, un altro creare una vettura di serie o rispettare un ligio regolamento sportivo. In tal caso, gli studenti hanno avuto carta bianca, a fronte delle risorse limitate offerte dai due centri di formazione. Chissà se tra le fila del team si nasconda il prossimo cervellone in grado di sconvolgere il settore.

Per il momento, “accontentiamoci” di conoscere la Mythen, frutto dell’ingegno dei progettisti. Una chiave di volta è da ricercarsi nel peso, contenuto a 309 kg mediante una struttura leggera in carbonio e alluminio a nido d’ape. Complici le dimensioni da go-kart, il primato è stato messo a segno in 12,3 metri in nessuno spazio particolare, tipo la pista d’atterraggio di un aereo, piste da drag race o circuiti. Per quanto riguarda la potenza massima, il motore eroga un totale di 326 CV.

L’esemplare è uscito dall’officina di Duebendorf, come raccontato da un video pubblicato in rete. Da qualche parte del mondo ci sarà un manipolo di ragazzi di riscrivere la storia? Il picco conseguito non sarà facile da battere, tuttavia il detto “never say never” è più che mai vero. Anche prima del via ai lavori, in tanti si saranno detti scettici circa le potenzialità della Mythen. Eppure, un posto nel libro record se lo è guadagnato di diritto. Ben fatto!

Seguici con Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle notizie Automotive Clicca Qui!

  Argomento: