in ,

Porsche 928: ecco l’eccellente restomod di Nardone Automotive

I francesi di Nardone Automotive, hanno rivisto l’iconica Porsche 928 con un restomod di notevole interesse

928 Nardone

Negli Anni Settanta, a Stoccarda, Porsche introduce una piccola rivoluzione: nasce la Porsche 928, un modello che oggi vede un folto numero di fan fra quelli che la apprezzano e la desiderano fortemente. La Porsche 928 viene infatti presentata nel 1977 e ridefinisce linee e natura di un costruttore che in termini di sportive e sportività è eccellenza da sempre. Muta lo schema proposto con la 911 per impostare una nuova architettura dove il motore cambia posizionamento, migrando verso la sezione anteriore della vettura.

La 911 non venne mai sostituita e la Porsche 928 dopo 17 anni (è stata prodotta fino al 1995) era già stata venduta in oltre 61mila unità. Ora i francesi di Nardone Automotive, guidati dallo studio del designer milanese Carlo Borromeo (in accordo con Fabio de Silva e Filippo Sgalbazzi), hanno rivisto l’iconica vettura con un restomod di notevole interesse. In generale lo stile proposto dall’iconica 928 rimane inalterato, ma il restomod introduce un’impostazione molto piacevole con elementi moderni e passaruota e paraurti ora più imponenti. Ci sono poi dei grandi cerchi da 18 pollici che reinterpretano in maniera più moderna il design degli elementi originali, allora da 16 pollici di diametro. Bellissima la nuova fanaleria completamente rivista, ora dotata di tecnologia LED sia all’anteriore che al posteriore mantenendo ancora il sistema con elementi a scomparsa per i fari anteriori.

928 Nardone

L’obiettivo proposto da questo restomod dell’iconica Porsche 928 pare essere stato centrato

In Nardone Automotive si erano prefissati l’obiettivo di trasformare la Porsche 928 in una GT su misura completamente modernizzata e sembra che abbiano assolutamente centrato l’obiettivo. In primo luogo, parliamo di design. Chiaramente Carlo Borromeo ha optato per un approccio meno è più, optando per preservare gran parte del design senza tempo della 928 aggiornando elementi chiave come le luci anteriori e posteriori, le ruote e, naturalmente, i paraurti anteriore e posteriore. La carrozzeria ultra pulita, quasi interamente realizzata in fibra di carbonio, sembra trarre ispirazione dagli archi allargati della 928 GTS, mentre la sezione posteriore senza spoiler è più in linea con la 928 S4. Cavalcando le reinterpretazioni forgiate da 18 pollici dei vecchi cerchi da 16 pollici, la Porsche 928 di Nardone Automotive ha rispettato, aggiornandola, un’icona del design automobilistico.

928 Nardone

All’interno, l’architettura generale della vecchia Porsche 928 è rimasta intatta, ma le fasce di pelle Foglizzo e Alcantara assicurano che questa 928 aggiornata si senta in tutto e per tutto una vera Gran Turismo di lusso. Il nuovo splendido quadro strumenti sembra uscito direttamente dai film sulla modernità del passato, mentre la console centrale ora incorpora il sistema PCCM di Porsche per consentire la connettività mediante Apple CarPlay, in modo da mettere alla prova il lussuoso sistema Hi-Fi.

Tuttavia, gli aggiornamenti non sono solo estetici, perché Nardone Automotive ha rinnovato il V8 aspirato della Porsche 928 per produrre un valore di potenza nell’ordine dei 400 cavalli, il tutto gestito da una moderna ECU. Il cambio è stato aggiornato con un elemento a sei marce utile per viaggiare più comodamente in autostrada, mentre sono stati montati anche un differenziale a slittamento limitato e sospensioni elettroniche attive per aiutare in curva questa nuova declinazione dell’iconica Porsche 928 come dovrebbe una vera Porsche. Le prime consegne sono previste nel 2024, mentre tra poche settimane daremo una prima occhiata al Goodwood Festival of Speed ovvero a partire dal prossimo 23 giugno.