in

Questa Bugatti, all’asta, potrebbe rivelarsi un vero affare

Una Bugatti Chiron ridotta in pessime condizioni a causa di un incendio potrebbe risultare un affare, considerando alcune valutazioni da fare

Bugatti Chiron

Di tanto in tanto, nel database delle aste di Copart compaiono sportive esotiche: ovviamente, essendo su Copart, è già noto che il in questione sarà danneggiato in qualche modo. In Copart trovano infatti sede vetture profondamente danneggiate, ma ancora “riparabili”, che è un altro modo per descrivere potenziali casi di salvataggio, auto che sono state cancellate dalle compagnie di assicurazioni e spedite per essere rivendute. È questo il caso di una Bugatti Chiron ridotta in cattive condizioni.

Se la produzione di Bugatti Chiron è ferma a sole 500 unità, l’opportunità di accaparrarsene una appare ovviamente piuttosto rara. Copart propone una Bugatti Chiron particolarmente danneggiata da un incendio, che rappresenta forse un’opportunità ancora più rara di acquistarne una a buon mercato. Una Chiron usata è stata venduta alcuni anni fa ad un’asta di RM Sotheby’s a Parigi per totale di oltre 4 milioni di dollari. Portarsi a casa una Bugatti Chiron per meno del suo prezzo “base” da 3 milioni di dollari sarebbe quindi ulteriormente interessante.

In questo caso, bisognerà mettere in conto il fatto di dover avere a che fare con gli effetti collaterali dovuti alle fiamme che l’hanno avvolta: vale a dire, una significativa carbonizzazione intorno a tutta la sezione anteriore che si insinua curiosamente nella metà posteriore della portiera del guidatore.

Bugatti Chiron

Non è chiaro se la Bugatti Chiron in questione possiede altri danni

Non è molto chiaro dalle immagini se anche parte dell’abitacolo sia stato colpito dall’incendio visto anche che questa Bugatti Chiron possiede la sezione posteriore del corpo vettura in nero a contrasto, ma a vederla così sembra che tutto sia al suo posto in quell’area. Questa è una buona notizia perché la parte posteriore è anche quella che contiene l’iconico propulsore da circa 1.500 cavalli di potenza.

Gli aspetti negativi includono un interno fuligginoso, con possibili danni causati dall’acqua e schiuma utilizzate per spegnere l’incendio e l’area del bagagliaio anteriore piuttosto carbonizzata. Qualche accorgimento lo meritano sicuramente la ruota anteriore sinistra e il finestrino del lato guida che sembra essere stato trafitto da qualcosa. Ipotizziamo che forse questa Bugatti Chiron ha subito un incendio scaturito dalla batteria che si trova nell’area del bagagliaio anteriore. Ma invece pare che sia stata incendiata volontariamente sfruttando una molotov.

Bugatti Chiron

Ad ogni modo, se questo tipo di progetto può apparire molto interessante, l’asta risulta ancora da programmare. La Bugatti Chiron apparteneva ad un artista della scena hip-hop. Il fatto che l’incendio abbia danneggiato una parte della sospensione anteriore sinistra che fa parte dell’intero telaio in fibra di carbonio l’ha fatta decadere dalle possibilità offerte dalle compagnie assicurative: se venisse riparata, probabilmente, potrebbe non essere utilizzata per la normale circolazione stradale.

Se venisse acquistata per circa 350mila dollari, le riparazioni potrebbero ancora essere valide per una rivendita che potrebbe fruttare effettivamente qualcosa: l’incognita fornita dalla compagnia assicuratrice comunque va considerata poiché venendo intesa solamente come un insieme di parti potrebbe escludere ogni possibile utilizzo e quindi vendita a potenziali acquirenti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!