in

Tesla AI Day 2022: ecco cosa aspettarsi

Il secondo evento AI Day di Tesla sarà probabilmente pieno di piacevoli sorprese

Tesla logo

L’AI Day 2022 di Tesla si avvicina rapidamente e sia gli investitori che i fan si chiedono cosa potrebbe riservare l’evento. Dalla tecnologia più recente nelle sue auto ai progetti imminenti, come il robot Optimus, che dovrebbe debuttare quest’anno, il secondo evento AI Day di Tesla sarà probabilmente pieno di piacevoli sorprese.

Ecco le novità probabili all’AI Day 2022 di Tesla

Quando si considera a cosa prestare attenzione all’AI Day 2022 di Tesla, il robot Optimus dovrebbe essere l’attrazione principale, secondo le dichiarazioni di Musk all’assemblea annuale degli azionisti della casa automobilistica il mese scorso. Il progetto, annunciato all’AI Day 2021, ha ottenuto un vasto pubblico di stampa e il debutto di quest’anno è probabile che raccolga diversi spettatori.

L’anno scorso, Tesla ha discusso del robot Optimus e ha presentato il suo chip D1 interno, che alimentava il Supercomputer Dojo dell’azienda, insieme ad altri aggiornamenti sulla sua beta FSD, Autopilot e altri programmi relativi all’IA. Sebbene l’AI Day di quest’anno possa essere abbastanza simile a quello dell’anno scorso, potrebbe anche includere alcuni importanti aggiornamenti e, secondo il CEO, presenterà un robot Optimus funzionante dal vivo.

Il  robot Optimus è un robot umanoide basato sull’intelligenza artificiale pensato per aiutare gli utenti a svolgere attività di base, ripetitive o pericolose nella vita quotidiana. Il CEO Elon Musk ha precedentemente suggerito che lo sviluppo potrebbe essere un punto di svolta per il mondo, con alcuni dei primi robot di Tesla messi al lavoro nelle fabbriche di automobili dell’azienda.

Inoltre, è probabile che Tesla fornisca aggiornamenti sul Dojo Chip, che l’azienda ha costruito da sola allo scopo di “puro apprendimento automatico”. È destinato ad alimentare la prossima generazione di tecnologia AI di Tesla.

Tesla Berlino

Tesla parlerà anche del futuro dei robotaxi presso l’azienda, che è stata a lungo considerata un collegamento a futuri incrementi di valutazione da parte degli investitori rialzisti. Il concetto di robotaxi richiederà l’uso di Full Self-Driving e dovrebbe consentire ai proprietari delle auto dell’azienda di noleggiare i loro veicoli come taxi a guida autonoma, anche se non è chiaro come andrà a finire, dato che mancano almeno alcuni anni.

Ti potrebbe interessare: Tesla aumenta le tariffe dei Supercharger europei a causa del costo dell’energia

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!