in

Tesla presenta piani per espandere ulteriormente la Gigafactory di Berlino

La a casa americana ha annunciato nuovi piani per espandere lo stabilimento di Grünheide in Germania, di 100 ettari

Tesla Berlino

Tesla ha annunciato nuovi piani per espandere lo stabilimento di Grünheide in Germania, di 100 ettari. La notizia è stata data durante un evento nel fine settimana. Una stazione ferroviaria, nonché aree logistiche e di stoccaggio devono essere costruite lì per produrre in loco un numero di componenti notevolmente maggiore rispetto a prima.

Tesla vuole ampliare ancora la sua Gigafactory a Berlino

Tesla aveva già avviato il processo di espansione nel maggio 2022. A quel tempo, è stata presentata una domanda con un processo di piano di sviluppo per i 100 ettari. Le nuove aree logistiche non solo amplieranno l’infrastruttura in loco, ma la semplificheranno. Dodici paia di treni al giorno trasporteranno auto finite e consegneranno componenti. L’azienda vuole anche un centro di formazione e un asilo nido.

Tesla ha anche annunciato che dalla primavera del 2023 un nuovo treno navetta partirà da Erkner direttamente al sito della fabbrica, fino a 40 volte al giorno, con 400 passeggeri per treno. La linea ferroviaria finanziata da Tesla (550 metri del nuovo binario) migliorerà la rete ferroviaria locale esistente. L’azienda ha anche informato sui piani per risparmiare acqua. Questo con l’obiettivo di utilizzare la cosiddetta acqua di processo, la casa americana mira a installare un ciclo chiuso.

La casa automobilistica ha anche affermato che in tempi di problemi con la catena di approvvigionamento globale e a causa della guerra in Ucraina, la classica “logistica just-in-time” dell’industria automobilistica non era più possibile, quindi sono necessari logistica e spazio di stoccaggio aggiuntivi. Tuttavia, la società ha pianificato l’espansione con una propria stazione merci prima dell’invasione russa dell’Ucraina. Tuttavia, ora Tesla sembra presumere che le catene di approvvigionamento rimarranno volatili.

Affinché Tesla possa attuare i piani, è necessaria una modifica al piano di sviluppo. Secondo un rapporto, il consiglio comunale di Grünheide deciderà il 29 settembre, cioè tra circa due settimane e mezzo. Una prima votazione, prevista dopo la domanda di maggio, è stata in quel momento annullata. Teslamag, invece, riferisce che il sindaco di Grünheide, Arne Christiani, che domenica ha partecipato all’evento informativo ad Hangelsberg, non si aspetta un voto questo mese.

Giga-Berlin-Main-Hero-Desktop tesla

Non è chiaro quando Tesla inizierà a produrre batterie a Grünheide, presumibilmente sarà “presto”, ma al momento i lavori sono ancora in corso. Per quanto riguarda la produzione di veicoli, prevediamo a breve un annuncio ufficiale che è stato superato il limite di 2.000 Model Y a settimana. Come riportato, la casa americana prevede di introdurre un terzo turno a Grünheide entro la fine dell’anno.

Ti potrebbe interessare: Ford sfida Tesla: la casa americana abbasserà i prezzi delle sue elettriche

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!