in

Tesla Roadster: all’asta un esemplare “nuovo”

Questa Tesla Roadster ha percorso 1.300 miglia, ovvero poco più di 2mila chilometri che la rendono praticamente nuova

Tesla Roadster

dellSi concluderà fra circa tre giorni l’asta di Bring a Trailer che ha per protagonista una Tesla Roadster del 2011 che potrebbe tramutarsi in un importante investimento futuro. Nel momento in cui scriviamo il suo prezzo è bloccato a 93mila dollari, poco più di 81mila euro al cambio attuale.

Questa Tesla Roadster 2.5 Sport del novembre 2011 è stata acquistata nuova dal padre del venditore attuale in Colorado per poi finire tra le mani dell’attuale proprietario, in Arizona, a partire dal mese di maggio del 2017. La sportiva del costruttore texano è verniciata in Radiant Red e dispone di interni pelle nera.

Essendo la versione di fine 2011 possiede un set di miglioramenti e di elementi aggiornati in termini soprattutto di estetica.

L’equipaggiamento include il tettuccio rimovibile in tessuto, il climatizzatore, la telecamera per la retromarcia, i sedili riscaldati, cerchi in lega forgiati da 16 e 17 pollici, un sistema di infotainment Alpine con navigazione e componenti frenanti AP Racing e Brembo. Questa Tesla Roadster ha percorso 1.300 miglia, ovvero poco più di 2mila chilometri: praticamente nuova.

Tesla Roadster

Sotto a questa Tesla Roadster c’è la Lotus Elise

Il telaio della Tesla Roadster era basato infatti su quello dell’iconica Lotus Elise con carrozzeria realizzata in fibra di carbonio. I cerchi in lega forgiati, da 16 e 17 pollici, sono avvolti da pneumatici Yokohama Advan Neova AD07 175/55 davanti e 225/45 dietro. I modelli sportivi presentavano una sospensione a doppio braccio oscillante migliorata con ammortizzatori regolabili e barre antirollio. La frenata è gestita da dischi su tutte e quattro le ruote con pinze anteriori AP Racing, pastiglie freno posteriori Brembo e dischi forati. La Tesla Roadster dispone anche di un sistema di frenata rigenerativa.

L’abitacolo è dotato di sedili avvolgenti in pelle nera riscaldati con ricamo Tesla, finiture e tappetini in coordinato.

Tesla Roadster

Il volante rivestito in pelle di questa Tesla Roadster racchiude un tachimetro da 160 miglia orarie e un indicatore sull’utilizzo dei kW della batteria. Uno schermo informativo ausiliario si trova nella console centrale. Il motore a induzione CA da 375 Volt è abbinato a un pacco batteria da 53 kWh e dispone di uno statore a carica manuale. La potenza nominale è di 288 cavalli e 400 Nm di coppia, questa viene inviata alle ruote posteriori attraverso una trasmissione diretta a velocità singola. Il rapporto Carfax non mostra incidenti o altri danni ed elenca la storia in Colorado e Arizona fino all’ultima voce dell’agosto 2019.

Rimangono quindi tre giorni, utili per condurre la Tesla Roadster alla cifra record di 100mila dollari. Non ci rimane che attendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.