Toyota Rav4 Crossover

Toyota Rav4 CrossoverLa casa automobilistica giapponese ha deciso di introdursi in un mercato emergente, quello delle crossover, con una vettura  tutt’altro che inesperta.
La Toyota Rav4 difatti nel tempo ha saputo sempre farsi apprezzare dal pubblico, sia per via del costo accessibile che per la sua notevole versatilità.

Basta pensare che il Rav4 è stato per molti anni il fuoristrada più venduto in Italia; secondo i dati UNRAE  infatti, nel periodo compreso da gennaio ad agosto 2007 il Rav4 si è posizionato al secondo posto nelle vendite del nostro paese, relativamente al suo segmento di mercato, preceduto solamente dalla Fiat Sedici.

Proprio seguendo le sopra citate linee guida che sembrano aver portato al successo Toyota, si è proceduto per dar vista al Rav4 Crossover.

Questa vettura cerca di distinguersi dal modello che l’ha vista nascere (la Rav4 SUV) grazie ad un assetto più portato alla guida sull’asfalto, rinunciando sia alle barre sul tetto che alla ruota di scorta in bella vista sul portellone posteriore, vestendosi poi di una nuova scocca con linee più aerodinamiche (questo grazie al restyling del  2010, che ha interessato pesantemente soprattutto la parte frontale). Non finisce qua, ci saranno infatti anche dei nuovi cerchi in lega dal piglio più sportivo, da 17 o 18 pollici con pneumatici “Runflat”.
Lunga meno di 450 cm è disponibile solo con carrozzeria a 5 porte, offrendo al suo interno spaziosità da vendere, seppur peccando nella mancanza di personalità nel design degli interni.
Toyota tuttavia sa bene quanto la sicurezza in strada debba essere un “must” dal quale ogni cliente non può prescindere, difatti grazie ai test Euro NCAP, la vettura si è vista assegnare il punteggio di 4 stelle su 5; un soddisfacente risultato.
Oltre la sicurezza, Rav4 Crossover offre comfort e silenziosità, quest’ultima è caratteristica poco comune nella categoria; spesso difatti ci si trova a guidare veri e propri macigni con agilità e consumi di un transatlantico, offrendo il confort di un peschereccio. In questa Toyota invece, procedendo ad andatura regolare, i disturbi che riescono a penetrare all’interno dell’abitacolo sono davvero pochi ed il motore non risulta mai invadente, neppure ad alti regimi.

Rimanendo in tema, questo urban-SUV è spinto da 3 motorizzazioni diesel e 1 benzina; 2.2 D-CAT da 150CV, 2.2 D-CAT da 170CV, 2.2 D-4D da 150CV, fanno parte dell’alimentazione a gasolio, mentre il 2.0 VVT-i da 158CV caratterizza quella a benzina.

La vettura giapponese è disponibile sul mercato in tre livelli di allestimento: base, Exclusive ed Executive.
E’ opportuno segnalare che, oltre alla possibilità di scelta delle versioni sopra riportate, la casa automobilistica del Sol Levante offre anche la possibilità di configurare la propria auto con la trazione più idonea alla destinazione d’uso dell’acquirente: 4WD o 2WD (inserita solo in secondo momento per questo Rav4 Crossover).
I prezzi variano da 28.900 € ai 34.050 € che seppur cifre importanti, restano in linea con i costi delle vetture del medesimo segmento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.