in

VinFast arriverà in Europa nel 2022

VinFast VF e35 e la VF e36 faranno il loro debutto sul mercato in tre paesi europei nel 2022

Vinfast
Vinfast

La casa automobilistica vietnamita VinFast fornisce maggiori dettagli sulla sua strategia europea. Secondo questa, le prime due auto elettriche dell’azienda, la VF e35 e la VF e36, faranno il loro debutto sul mercato in tre paesi europei nel 2022. VinFast attualmente sviluppa e produce esclusivamente scooter elettrici e autobus elettrici nel proprio complesso produttivo nel nord del Vietnam.

Sotto il nuovo amministratore delegato Michael Lohscheller, in precedenza capo di Opel, la produzione delle prime autovetture inizierà presto. Mentre in precedenza si parlava di tre SUV elettrici nei segmenti C, D ed E da lanciare in Vietnam, Nord America ed Europa, l’annuncio attuale cita due modelli: il VF e35 come SUV di segmento D e il VF e36 come suo Controparte del segmento E. Il più piccolo VF e34 segue quindi nell’elenco.

VinFast aveva fornito i dettagli iniziali dei modelli nel gennaio 2021. A quel tempo, la società li chiamavaVF31, VF32 e VF33, ma è probabile che siano veicoli identici. Quindi i due rappresentanti più grandi devono iniziare. VinFast prevede di annunciare “tutti i dettagli della gamma di prodotti” prima del lancio sul mercato nella prima metà del 2022.

Nel frattempo, è già chiaro che l’azienda vuole concentrarsi sui mercati chiave di Germania, Paesi Bassi e Francia in Europa. Secondo un rapporto di Reuters , nel 2023 potrebbero seguire Italia, Scandinavia, Svizzera e Austria. La produzione dei veicoli destinati all’Europa continuerà a svolgersi in Vietnam, secondo il costruttore. Oltre che in Europa e Vietnam, VinFast prevede di lanciare anche negli Stati Uniti e in Canada nel 2022.

Nel frattempo, sullo sfondo della sua imminente espansione in Europa, l’azienda vietnamita ha annunciato di essere diventata anche membro dell’Associazione dei produttori internazionali di veicoli a motore in Germania, oltre ad altre associazioni, tra cui l’associazione degli importatori CSIAM, l’e- associazione automobilistica AVERE (entrambe in Francia) e la RAI olandese.

Ti potrebbe interessare: BMW non andrà oltre i 600 km di autonomia per le sue auto elettriche

Lascia un commento