in

Volkswagen dirà addio ai cambi manuali dopo il 2023

Volkswagen
Volkswagen

Un nuovo rapporto proveniente da Auto Motor und Sport afferma che ogni nuovo modello Volkswagen lanciato dopo l’anno modello 2023 non offrirà cambi manuali, sebbene ciò riguarderà solo il mercato europeo (in un primo momento). Gli Stati Uniti e la Cina seguiranno qualche anno dopo, entro il 2030. La buona notizia è che questo significa che le cose non cambieranno immediatamente.

Questo significa che per chi cerca un’auto con cambio manuale ancora per qualche tempo sarà in grado di uscire e acquistare una nuova VW GTI o Golf R a sei marce per i prossimi anni. Ma significa anche che è iniziato il conto alla rovescia ufficiale.

Sembra strano che Volkswagen abbia deciso di cominciare questa sua rivoluzione proprio dall’Europa che tra tutti i continenti è quello con il maggior numero di auto con cambio manuale. Infatti i cambi automatici sono la trasmissione preferite in Nord America per un po’ di tempo ormai. In effetti, il rapporto continua affermando che il popolare crossover Tiguan potrebbe essere la prima Volkswagen venduta in Europa solo con cambio automatico in seguio all’imminente aggiornamento di metà carriera.

Volkswagen non ha confermato nulla di tutto ciò, ma la cronologia ha senso. Intende già terminare le vendite di motori a combustione entro il 2035 nella maggior parte dei paesi. Entro il 2030, l’obiettivo è che i veicoli elettrici rappresentino il 70% delle vendite totali. La vita del manuale, per quanto sia triste, è quasi finita.

Ti potrebbe interessare: Tesla Model 3 seconda auto più venduta in Europa dopo la Golf

Volkswagen
Volkswagen

Ti potrebbe interessare: Volkswagen ID.3: la versione base non è più disponibile in Germania

Lascia un commento