Volkswagen ID Roomzz: prima pagina di una grande suv elettrica

Volkswagen ID RoomzzLa famiglia delle elettriche di casa Volkswagen, denominata ID, si allarga con l’ingresso di un nuovo suv di grandi dimensioni. La prima anticipazione arriva dal prototipo Volkswagen ID Roomzz che è stato presentato in questi giorni al Salone dell’Automobile di Shanghai. Proprio questo prototipo anticipa le linee del futuro suv che sarà lanciato proprio dapprima in Cina già nel 2021.

La lunghezza di questa Volkswagen ID Roomz è infatti pari a 500 centimetri ed è dotata di portiere scorrevoli che semplificano l’accesso a bordo della vettura. Il comfort è una prerogativa importante tanto che i sedili sono disposti su tre file e sono tutti completamente reclinabili. Le forme sono molto dinamiche e la mascherina si congiunge ai fari tramite due listelli orizzontali illuminati, una variante delle attuali mascherine Volkswagen.

Anche all’interno si nota un design particolarmente essenziale visto che ad esempio anche i comandi della Volkswagen ID Roomzz sono disposti all’interno di uno schermo touch posizionato al centro della plancia. Il comfort dei passeggeri è inoltre migliorato da un sistema che purifica l’aria e i sedili sono rivestiti dall’AppleSkin che è un nuovo materiale riciclato.

Il pianale della Volkswagen ID Roomzz è quello utilizzato già sulle auto elettriche del gruppo e su quelle che verranno. C’è da dire che alla Volkswagen ID Roomzz verranno affiancati anche i suv ID Crozz, il multispazio ID Buzz, la spiaggina ID Buggy e la berlina ID Vizzion. Per quanto riguarda la motorizzazione elettrica possiamo dire che la Volkswagen ID Roomzz possiede un motore elettrico posizionato sull’asse anteriore e uno su quello posteriore per una potenza totale di 306 cavalli.

Si raggiungono quindi i 100 km/h da fermo in 6,6 secondi e 180 km/h di velocità massima. Per quanto riguarda invece l’autonomia, quella dichiarata è di 450 chilometri e le batterie si possono anche ricaricare velocemente con la ricarica rapida che impiega 30 minuti per raggiungere l’80% di carica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.