in

Volvo: un nuovo stabilimento produttivo di EV aprirà a Kosice

Il paese slovacco offre buoni collegamenti logistici e di trasporto con il resto d’Europa e l’accesso a una buona base di fornitori

Volvo nuovo stabilimento Kosice

Volvo Cars ha annunciato la realizzazione di un terzo stabilimento produttivo in Europa che le permetterà di soddisfare la costante domanda di auto elettriche da parte dei suoi clienti e di sfruttare il potenziale di crescita futuro.

Il nuovo impianto di ultima generazione sarà neutrale dal punto di vista climatico e produrrà solo auto elettriche, a sostegno degli ambiziosi obiettivi della casa automobilistica svedese, che punta a una produzione completamente elettrica entro il 2030 e alla neutralità climatica entro il 2040, nonché ad espandere ulteriormente la capacità produttiva globale in funzione delle proprie aspirazioni di crescita.

Volvo nuovo stabilimento Kosice
Volvo nuovo stabilimento Kosice

Volvo: sarà il terzo stabilimento produttivo in Europa

Volvo Cars ha scelto la Slovacchia come sede del nuovo sito. In questo modo creerà un triangolo produttivo europeo che copre tutta la sua maggiore area di vendita, andando a integrare gli impianti di Ghent (Belgio) nell’Europa Occidentale e di Torslanda (Svezia) nell’Europa Settentrionale.

La nuova struttura rappresenta un investimento di circa 1,2 miliardi di euro. Sarà ubicata vicino a Kosice, nella parte orientale della Slovacchia, e potrà beneficiare di una catena di fornitura ben consolidata nel settore automobilistico, dato che sarà il quinto stabilimento automobilistico nel paese.

Il brand svedese ambisce a raggiungere vendite annue pari a 1,2 milioni di auto entro la metà del decennio, obiettivo che intende raggiungere con una presenza produttiva globale che comprende l’Europa, gli Stati Uniti e l’Asia.

Jim Rowan, CEO di Volvo Cars, ha dichiarato che il loro obiettivo è quello di diventare un marchio di mobilità esclusivamente elettrica entro il 2030, il che è in linea con le sue finalità. L’espansione in Europa, la principale area di vendita del marchio, è fondamentale per il passaggio all’elettrificazione e per una crescita duratura.

Rowan è entusiasta della possibilità di espandere la produzione di Volvo Cars in Slovacchia e non vede l’ora di accogliere nuovi colleghi e partner lungo il percorso che attende la società.

Eduard Heger, Primo Ministro della Repubblica Slovacca, apprezza che Volvo Cars abbia deciso di costruire il suo nuovo stabilimento in Slovacchia. Il nuovo impianto è importante per il paese perché migliorerà la situazione sociale ed economica della regione e perché produrrà solo auto elettriche, offrendo all’industria automobilistica slovacca un vantaggio competitivo nella nuova era ecologica.

A Richard Sulik, Ministro dell’Economia della Repubblica Slovacca, fa molto piacere che la Slovacchia sia riuscita ad aggiudicarsi questo mega investimento, che porterà sviluppo e molti posti di lavoro nella parte orientale del paese, con molte opportunità di lavoro dirette e indirette.

La produzione partirà nel 2026

Secondo le previsioni, la costruzione dell’impianto di Kosice inizierà nel 2023 e le attrezzature e le linee di produzione saranno installate nel 2024. L’inizio della produzione in serie delle Volvo di nuova generazione a zero emissioni è programmato per il 2026.

Coerentemente con la volontà di Volvo Cars di arrivare ad avere attività produttive climaticamente neutre entro il 2025, l’impianto utilizzerà solo energia a impatto zero. Lo stabilimento sarà inoltre progettato per diventare leader nella produzione di auto elettriche di fascia alta sostenibili ed efficienti, grazie a un layout e a un flusso logistico ottimizzati, considerando che il costruttore svedese mira a conseguire i più elevati standard globali in materia di efficienza energetica e ambientale.

Per quanto riguarda la posizione, Kosice offre buoni collegamenti logistici e di trasporto con il resto d’Europa e l’accesso a una buona base di fornitori. Anche gli incentivi offerti dal governo slovacco si sono rivelati un fattore chiave nella scelta di aprire qui.

L’impianto è progettato per produrre fino a 250.000 vetture all’anno e si prevede che creerà diverse migliaia di nuovi posti di lavoro nel territorio. La località consente inoltre un’ulteriore espansione dell’impianto in futuro.

Javier Varela, Chief Operating Officer di Volvo Cars, ha dichiarato che sono impazienti di dare il benvenuto a nuovi membri nel team di Volvo Cars Kosice e nella famiglia globale, oltre che di instaurare nuovi rapporti di collaborazione e partnership nella regione. Sarà uno stabilimento caratterizzato da un ambiente di lavoro moderno, all’avanguardia e incentrato sulla sostenibilità e sulla sicurezza.

La fabbrica slovacca costituisce per Volvo Cars il primo nuovo sito produttivo aperto in Europa da quasi 60 anni a questa parte. Lo stabilimento di Torslanda fu aperto nel 1964, mentre quello di Gand seguì un anno dopo. Insieme, questi impianti sono in grado di produrre 600.000 automobili all’anno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!