in

Stop ai cellulari in auto negli USA

Negli Stati Uniti la “linea” degli automobilisti potrebbe cadere per sempre. I troppi incidenti causati dalle distrazioni da telefonino hanno spinto l’US National Transportation Safety Board a chiedere alle agenzie governative di proibire definitivamente l’uso dei telefonini alla guida anche tramite auricolare e vivavoce. Stop alle chiamate, addio sms. Il dibattito sulla questione si è acceso nelle ultime settimane dopo che le indagini su un maxitamponamento risalente all’agosto 2010 hanno evidenziato che il guidatore, una ragazza di soli 19 anni, di un pickup Gmc Sierra aveva inviato e ricevuto dal suo cellulare, nei 13 minuti prima dell’impatto fatale contro un autocarro pesante, un totale di 11 messaggi. La sua colpevole distrazione è costata la vita a due persone e ha causato il ferimento di altre 38, coinvolgendo anche due scuolabus. La raccomandazione che il Ntsb ha inviato al governo Usa dovrebbe essere accolta dalle legislazioni dei singoli Stati, dato che sono proprio le autorità locali a decidere sulle norme relative al comportamento dei guidatori. Nel Missouri, ad esempio, la legge proibisce già ai minori di 21 anni di mandare messaggi mentre è al volante. Le statistiche ufficiale americane parlano di 3092 decessi registrati nel 2010  causa di distrazioni durante la guida. Fino a poco tempo fa, il Ntsb aveva chiesto che il divieto dell’uso del cellulare durante la guida fosse valido per i neo patentati, gli autisti di scuolabus e di camion. Ora la richiesta si estende a tutti gli automobilisti, senza distinzioni. Una soluzione suggerita dal Ntsb è quella di favorire l’acquisto di dispositivi bluetooth in grado di bloccare in modo automatico chiamate e messaggi in entrata sui telefonini di chi è alla guida e, allo stesso tempo, di inviare un sms per informare che il guidatore risponderà o richiamerà appena possibile. Queste innovazioni, come vivavoce bluetooth,  possiamo trovarle anche all’interno di una macchina ibrida nuova , ma anche su altri modelli come la Honda Accord Berlina