in

Aiways U5: qualità, leggerezza e costi di esercizio inferiori rispetto a un veicolo termico

La carrozzeria è realizzata per il 52% in alluminio leggero e per il 48% in acciai ad alta resistenza

Aiways U5 caratteristiche

Molti di voi sanno che i veicoli elettrici a batteria (BEV) hanno dei costi di esercizio inferiori rispetto a quelli tradizionali con motore a combustione interna. Nello sviluppo dell’Aiways U5, la casa automobilistica cinese si è concentrata in particolare su una costruzione leggera e intelligente, un propulsore efficiente e la migliore gestione termica possibile della batteria per mantenere il fabbisogno energetico il più basso possibile.

Il risultato non solo si ripaga alla stazione di ricarica, ma anche nei costi di manutenzione generalmente inferiori grazie a un intervallo di manutenzione di 100.000 km. La piattaforma More Adaptable Structure (MAS) sviluppata da Aiways combina soluzioni tecniche innovative per creare un’architettura intelligente. Ad esempio, la carrozzeria bianca del SUV a zero emissioni è realizzata per il 52% in alluminio leggero e resistente alla corrosione e per il 48% in acciai ad alta resistenza.

Aiways U5 caratteristiche
Aiways U5, la batteria da 63 kWh è abbinata a un sistema di gestione termica realizzato ad hoc

Aiways U5: il SUV elettrico cinese si differenzia dai suoi competitor tradizionali per diverse caratteristiche

Questi sono fino a quattro volte più resistenti degli acciai speciali convenzionali utilizzati nella costruzione di veicoli e garantiscono la massima sicurezza. Le innovative tecniche di incollaggio e unione nel body-in-white si traducono in una rigidità torsionale della sottostruttura in alluminio del 50% superiore rispetto ai metodi di costruzione convenzionali. Oltre all’U5, su questa piattaforma flessibile si baseranno anche il SUV coupé U6 (che presto debutterà ufficialmente) e altri modelli.

La piattaforma MAS si distingue anche per la sua architettura pionieristica della batteria. Una struttura a sandwich brevettata non solo garantisce un’elevata sicurezza in caso di incidente per i 24 moduli batteria forniti da CATL, ma consente anche l’utilizzo di un sistema di gestione termica intelligente per aumentare l’efficienza del sistema ad alta tensione.

Un multistrato protettivo isolante separa i moduli batteria nella zona dalle piastre di raffreddamento. Ciò non solo aumenta l’efficienza, ma anche l’affidabilità operativa della batteria agli ioni di litio, che può essere raffreddata o preriscaldata in modo ottimale grazie alla struttura a sandwich.

Il sistema di gestione termica proposto dall’Aiways U5 consente alla batteria da 63 kWh di operare sempre in modo efficiente, il che contribuisce a garantire una lunga durata. Il brand cinese garantisce il 75% di capacità residua della batteria anche dopo otto anni di funzionamento. Con una densità di potenza di 172 Wh/kg, la batteria è anche tra le migliori del suo segmento.

Aiways U5 caratteristiche

Gli ingegneri dell’Aiways Research Center di Jiading hanno utilizzato materiali leggeri per il sistema di trasmissione. Il motore elettrico sincrono a magneti permanenti sviluppato internamente, ad esempio, ruota a 16.000 giri/min, circa il 25% in più rispetto alla concorrenza. Può quindi essere più piccolo e leggero.

La drive unit, composta da motore elettrico, riduttore e inverter, richiede un buon 15% in meno di spazio di installazione e peso e può essere utilizzata anche in modo modulare. Oltre all’installazione nella parte anteriore del veicolo, alla trazione anteriore e alla potenza di 204 CV (150 kW) e 310 Nm dell’Aiways U5, è anche possibile configurare la trazione posteriore e quella integrale usando sempre lo stesso pianale.

Il mix intelligente di materiali leggeri (alluminio-acciaio), combinato con l’innovativa batteria a sandwich e un’unità di trasmissione elettrica compatta, assicura un peso a vuoto di soli 1720 kg (versione standard). Questo non solo rende l’U5 fino a 350 kg più leggero rispetto ai competitor della stessa categoria, ma è in realtà più leggero di molti SUV di medie dimensioni con alimentazione tradizionale.

In aggiunta, il peso ridotto garantisce un basso consumo energetico, ma anche un’elevata economia grazie alla ridotta usura. Componenti come freni, pneumatici o cuscinetti del telaio sono soggetti a sollecitazioni inferiori rispetto ad altri veicoli del suo segmento a causa del peso a vuoto relativamente leggero.

Aiways U5 caratteristiche

La manutenzione avviene ogni 100.000 km o 36 mesi

Un altro vantaggio del concetto di leggerezza e del corrispondente basso stress sui componenti è la capacità di offrire un lungo intervallo di manutenzione. Il SUV elettrico deve essere sottoposto a manutenzione da un partner di assistenza Aiways solo ogni 100.000 km o 36 mesi, a seconda dell’evento che si verifica per primo.

Nell’ambito della manutenzione obbligatoria del veicolo, vengono controllati, riparati o sostituiti il ​​liquido dei freni e il liquido di raffreddamento della batteria ad alto voltaggio, il livello dell’olio nel riduttore del gruppo propulsore e la batteria della scatola telematica.

Tutte le altre manutenzioni vengono eseguite secondo necessità. L’intervallo di manutenzione di 100.000 km non solo consente costi di esercizio e manutenzione molto bassi, ma anche di risparmiare molte materie prime sotto forma di forniture operative o parti soggette a usura rispetto ai veicoli tradizionali.

Alexander Klose, Executive Vice President of Overseas Operations di Aiways, ha dichiarato che, con la piattaforma MAS, gli ingegneri di Aiways hanno creato una vera pietra miliare. La tecnologia utilizzata per la carrozzeria, il telaio, il pacco batteria e l’unità motrice sono rivoluzionarie e uniche nel segmento dell’U5.

Durante lo sviluppo, per il brand cinese era particolarmente importante che il cliente alla fine acquistasse un veicolo che non fosse solo sostenibile ed elettrico, ma che avesse anche bassi costi di manutenzione.

Soprattutto alla luce degli attuali costi energetici, sta diventando sempre più importante assumere un ruolo di primo piano in questo settore. Grazie all’elevata flessibilità della nuova piattaforma, la casa cinese è anche molto ben posizionata per i modelli futuri, come l’Aiways U6.

Mikael Nilsen, Head of After Sales Aiways Overseas di Aiways, ha affermato che i costi operativi e di manutenzione di un veicolo elettrico come l’Aiways U5 sono diventati al centro dell’attenzione dei clienti, non ultimo con il forte aumento dei costi energetici.

Molti studi già attestano vantaggi in termini di costi fino al 20% per le auto elettriche rispetto ai veicoli a combustione interna in quasi tutti gli scenari di utilizzo. Con la piattaforma leggera e intelligente e il conseguente intervallo di manutenzione lungo di 100.000 km, Aiways può ottenere punti aggiuntivi e vantaggi in termini di costi per i suoi clienti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!