in

Alfa Romeo Giulia retromod: ecco una Quadrifoglio dall’aspetto retro

Monta lo stesso motore dell’attuale Giulia Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo ha fatto notizia la scorsa settimana dopo che il suo capo del Regno Unito ha rivelato che l’azienda vuole abbandonare la sua immagine sportiva e diventare più razionale. Dal momento che è l’opposto di ciò per cui l’Alfa è nota, sembra che dovremo fare affidamento su carrozzieri di terze parti per ottenere un’Alfa old style. Guardando auto come l’Emilia GT Veloce, forse questo non è un male. L’ultima Alfa carrozzata da terzi ad arrivare sul mercato proviene da un’azienda italiana chiamata ErreErre Fuoriserie. Condivide il nome con la Giulia, che è appropriato per due motivi. Si basa su una Alfa Romeo Giulia moderna ed è un omaggio alla Giulia originale, che quest’anno compie 60 anni.

Frontale Alfa Romeo Giulia

ErreErre Fuoriserie dice che questo non è un restomod, ma piuttosto un retromod. Invece di dare nuova vita a una vecchia auto, ErreErre Fuoriserie ha cambiato l’esterno di un’auto moderna utilizzando il DNA del design della sua antenata.

Lo stile di questa Alfa Romeo Giulia

È facile individuare il design della vecchia Alfa Romeo Giulia su questo retromod. Davanti, puoi vedere i classici doppi fari rotondi e i fendinebbia sovradimensionati realizzati nella parte inferiore del paraurti. Di lato, hai un’interpretazione moderna del look della vecchia scuola. Al posteriore troviamo l’ennesima interpretazione contemporanea dei fanali posteriori squadrati della Giulia.

Alfa Giulia laterale

La Giulia originale non aveva due scarichi, un diffusore e nemmeno uno spoiler, se è per questo. Era un design semplice ma sportivo. Probabilmente ErreErre Fuoriserie è stato ispirato anche da qualcosa di più della semplice Giulia. Vediamo anche alcuni accenni di SZ e un po’ di richiami della 155.

Questa macchina probabilmente ha bisogno di tutte le caratteristiche aerodinamiche aggiuntive perché sotto il cofano è estremamente performante. Dal momento che è basata sulla moderna Giulia Quadrifoglio, è alimentata da un V6 biturbo di origine Ferrari da 510 cavalli.

ErreErre Fuoriserie non accenna a nessun upgrade al motore, ma non sembra proprio necessario. L’edizione speciale dell’Alfa Romeo Giulia, di cui ne furono prodotte solo 500, pesava solo 100 chili in meno rispetto all’auto standard. Grazie a ErreErre Fuoriserie utilizzando solo la fibra di carbonio per creare il suo retromod, questa vettura è più leggera di 200 chili rispetto all’auto su cui si basa.

Alfa Romeo Giulia

Per dare il via alle danze, ErreErre Fuoriserie offre ai primi dieci clienti uno sconto di 50.000 dollari. Non sembra valerne la pena, considerando il prezzo totale della conversione, che è di 247 mila dollari. Quel prezzo non include l’auto del donatore.