in

Altra proroga scadenza revisione auto: bufala

Valanga di siti Internet che annunciano una novità di fine 2021 e inizio 2022: altra proroga scadenza revisione auto. Una bufala

revisione auto

Attenti alle fake news sulla burocrazia dell’auto e sul Codice della Strada. Una valanga di siti Internet annunciano una novità di fine 2021 e inizio 2022: un’altra proroga per la scadenza della revisione auto. In realtà, è una bufala. A provocare danni, un noto quotidiano. A ruota, portali online e forum coi social.

Come stanno le cose? Ce lo spiega Diego Brambilla (ispettore addetto alla revisione ministeriale e segretario di FederIspettori), di revisioniautoblog.com. C’è la proroga di 10 mesi stabilita dall’Unione Europea. Con il Regolamento 2021/267.

La regola riguarda le revisioni prorogate ma non ancora scadute delle auto. E degli autocarri e dei rimorchi con massa massima superiore a 3,5 tonnellate.

revisione auto 2

Revisione auto: le scadenze

Ecco le date: le revisioni con scadenza a febbraio 2021 restano prorogate al 31 dicembre 2021. E così via. Ossia quelle con scadenza a marzo 2021 rimangono posticipate al 31 gennaio 2022. Stesso schema: scadenza originaria ad aprile 2021, scadenza nuova 28 febbraio 2022. Ancora: scadenza originaria maggio 2021, proroga al 31 marzo 2022. Quelle con scadenza a giugno 2021 rimangono rinviate al 30 aprile 2022.

Non bisogna fare confusione: c’è stata la proroga dello stato d’emergenza, ma con conseguenze solo sulla patente, non sulla revisione.

Rammentiamo che oggi, per la revisione periodica obbligatoria, si pagano 78,75 euro. Sino a fine ottobre 2021, la tariffa era invece di 66,88 euro. Stando al sito Internet il Portale dell’automobilista, c’è il corrispettivo diritti di incasso dei bollettini Conto Corrente Postale. Il corrispettivo dovuto per i diritti di incasso dei bollettini di conto corrente postale relativi alle pratiche di Motorizzazione, non ancora migrate sulla piattaforma pagoPA, sarà pari a 1,51 euro (1,24 euro + IVA), in variazione al valore di 1,78 euro (1,46 euro + IVA) precedentemente applicato.

La revisione va fatta dopo 4 anni dalla prima immatricolazione. Poi ogni 2 anni. Come prevede il Codice della Strada.

C’è il bonus revisione auto, vale 9,95 euro? Viene destinato a chi, tra il 2021 e il 2023, dovrà sottoporre il proprio veicolo a revisione. Un mezzo flop: procedura troppo complessa e articolata online. Le richieste vanno a rilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.