in

Altro incidente del pilota automatico di Tesla

Tesla
Tesla

La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha aperto un’indagine sul sistema di pilota automatico di Tesla all’inizio di questo mese, coprendo circa 765.000 veicoli. Sono praticamente tutte le Tesla Model S, Model X, Model 3 e Model Y vendute dal 2014 ad oggi. L’agenzia governativa si sta concentrando su 11 incidenti specifici dal 2018 in cui un veicolo Tesla con pilota automatico attivato si è schiantato contro un’altra auto parcheggiata vicino a veicoli di primo soccorso con luci lampeggianti, razzi e coni di pericolo.

Una Model 3 si è persino schiantata contro un’auto della polizia parcheggiata. E ora è successo di nuovo. L’Associated Press riporta che un veicolo Tesla non specificato si è schiantato contro un’auto della Florida Highway Patrol lo scorso sabato vicino al centro di Orlando. Fortunatamente, l’ufficiale, che si era fermato per assistere un altro veicolo, è rimasto illeso ma è scampato solo per un pelo.

Il poliziotto ha attivato le luci di emergenza del suo veicolo e prima di avvicinarsi al secondo veicolo quando la Tesla si è schiantata improvvisamente sul lato sinistro della volante. Poi si è scontrato con un altro veicolo. Il conducente 27enne della Tesla e il conducente del veicolo in panne hanno riportato lievi ferite.

Non sorprende che Tesla non abbia risposto al commento. I federali prenderanno sicuramente molto sul serio quest’ultimo incidente. Finora, un totale di 17 persone sono state ferite e vi è stato anche un morto. È possibile che l’indagine della NHTSA porti a un richiamo. Tesla in precedenza aveva promesso la sua piena collaborazione con gli investigatori.

Il National Transportation Safety Board (NTSB) ha condotto la propria indagine sugli incidenti di Tesla e, finora, le sue raccomandazioni sono state applicate. Vuole vedere l’NHTSA costringere Tesla a limitare l’uso del pilota automatico alle aree in cui può operare in sicurezza. La casa automobilistica dovrebbe anche aggiornare il sistema per assicurarsi che i conducenti prestino la massima attenzione alla strada quando sono al volante.

Tesla
Tesla

Ti potrebbe interessare: Tesla: Musk non è soddisfatto del nuovo aggiornamento di autopilot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.