in

Audi A1

Presentata il 2 marzo al salone di Ginevra, l’Audi A1 è l’ultimo prodotto della casa automobilistica tedesca. L’Audi abbassa i prezzi per venire in contro alla crisi corrente, infatti il modello 1.2 benzina, Tfsi Attraction, ha un listino di partenza di 15.800 euro, in modo da essere accessibile a più compratori (aggiungiamoci due mila euro se vogliamo un po’ più di lusso).

Oltre questa versione già annunciata si aspettano in Europa la 1.4 Tfsi S tronic a benzina da 122 cavalli e il diesel 1.6 Tdi con 105 cavalli. I consumi si mantengo nella norma, si pensi a 5 litri di benzina ogni 100 km nel modello 1.4 e a 4l/100km nel 1.6. L’Audi crede molto in questo progetto, tanto che ha puntato su un giovane promettente, Justin Timberlake, per sponsorizzare la vettura. Il cantante è protagonista di un video, The Next Big Thing, che promuove il lancio commerciale dell’A1. L’obbiettivo? Fare credere che quest’automobile è stata pensata anche per i giovani.

L’Audi si è concentrata sulla sportività, proponendo interni e finiture di pregio: luci interne al Led e bocchette di ventilazione colorate ne sono un esempio. Le possibilità di personalizzare l’auto non mancheranno. La tecnologia non manca in casa Audi, il modello viene fornito con una Radio-CD/MP3 (sostituibile con un impianto-lettore Cd) e  sei speakers con schermo retrattile da 6,5″, che può fungere da GPS. Si mormora,infine, che verrà proposta anche una versione 4×4.