in

Audi Q8 e-tron: il nuovo SUV elettrico verrà prodotto dal 2026

Il nuovo SUV completamente elettrico Audi Q8 e-tron dovrebbe entrare in produzione nel 2026, basato sulla piattaforma sviluppata con Porsche.

Audi stabilimento

Audi ha comunicato l’immissione in commercio di un SUV a trazione completamente elettrica e costituirà l’erede dell’attuale e-tron fabbricato a Bruxelles. Che sulla battezzata Audi Q8 e-tron la Casa di Ingolstadt vi riponga parecchie speranze era facile da intuire. Ma il fatto che l’annuncio arrivi direttamente dal Chief Executive Officer dell’azienda, Markus Duesmann, ne costituisce la prova lampante. Il CEO ha svelato i piani all’inizio di queste mese di novembre, in occasione di una visita presso lo stabilimento di Forest, centro ubicato a Bruxelles, per celebrare la realizzazione dell’esemplare n° 8.000.000: una e-tron in tinta carrozzeria Glacier White.

Audi Q8 e-tron: presentazione nel 2025

Audi e-tron

Stando alle informazioni raccolte e condivise dal portale web belga RTL, la Audi Q8 e-tron sarà prodotta fra qualche anno. Più esattamente, dovrebbe uscire dalla catena di montaggio con le prime unità nel 2026. Dunque, se le anticipazioni corrispondessero al vero, una papabile finestra di presentazione sarebbe quella del 2025, perlomeno entro la fine.

L’alto dirigente della società non ha concesso ulteriori anticipazioni riguardo allo Sport Utility Vehicle green di nuova generazione. Ecco perché è possibile buttarsi solo in previsioni, invitandovi a prendere quanto vi diciamo con le pinze. Il nome affibbiato alla vettura lascerebbe presagire nella costruzione di un modello leggermente più grande della e-tron attualmente nelle concessionarie e una specie full electric della Q8 con motore a combustione interna. Inoltre, a dispetto dell’e-tron, basata su una piattaforma da un modello con motore endotermico, la futura Audi Q8 e-tron affonderà le radici su una pianale appositamente costruito per i mezzi a zero emissioni.

Piattaforma sviluppata insieme alla Porsche

Audi sede

Anche qui vale il discorso appena fatto in precedenza. I dettagli, ahimè, scarseggiano, però potrebbe trattarsi della PPE (Premium Platform Electric), sviluppata dal Costruttore dei quattro cerchi in coabitazione con la connazionale Porsche. Il breve commento di Duesmann ha acceso la curiosità dell’intero popolo della rete, specialmente tra chi è un già fan del brand. Per attingere maggiori informazioni non resta che pazientare, nella speranza di venire presto accontentati.