in

Audi R8: l’erede sarà completamente elettrica

L’auto che prenderà il posto dell’Audi R8 (non è detto adotti lo stesso nome) sarà completamente ad alimentazione elettrica.

Audi R8

Ci sono state molte speculazioni sul futuro dell’Audi R8 negli ultimi tempi. La diminuzione delle vendite e l’alto costo di produzione hanno fatto sì che la R8 si avvicinasse al ritiro dal commercio da alcuni anni. Inoltre, commercializzare una supercar con motore V10 e ad alto consumo di benzina in un momento come questo non è esattamente l’ideale, specialmente quando Audi sta cercando di posizionarsi in quanto marchio elettrico.

Al di là delle singole strategie societarie, c’è da registrare una tendenza generale dei grandi produttori di puntare su un portafoglio prodotti non impattante per l’ambiente. Si pensi, per esempio, alla connazionale Mercedes, la quale, entro il 2030, avrà esclusivamente vetture a zero emissioni. Per farla breve, proporre la sportiva di Ingolstadt pone lungo il cammino parecchi ostacoli e tuttavia. Ecco perché serviva voltare pagina e guardare alle forme di alimentazioni ecosostenibili.

Audi R8: il propulsore benzina apparterrà al passato

Audi R8

In risposta alle tante domande emerse in merito, finalmente c’è un po’ di chiarezza sul futuro della R8. Linda Kurz, responsabile del marketing di prodotto di Audi Sport, ha, infatti, confermato che il successore della dinamica vettura sarà completamente alla spina.

La missione perseguita da Audi Sport è di trasformare il “segmento R” e adattarlo alle moderne esigenze. È l’obiettivo da qui in avanti, ha spiegato Kurz al Roadshow di CNET. Qualunque sia il modello che verrà dopo, potrebbe non chiamarsi “R8”, ma ci sarà una sorta di supercar ribassata in sostituzione e lo farà nel rispetto degli odierni standard di emissione.

Il piano fino al 2026

Audi R8

È interessante notare che il veicolo post Audi R8 non sarà l’unico ad alte prestazioni elettrificato del marchio. Audi Sport mira ad adottare tale scelta per l’80 per cento delle sue proposte entro il 2026, un limite temporale piuttosto vicino. Certo, il processo include pure le ibride plug-in, ma resta comunque un enorme passo in avanti. In appena quattro anni, usciranno dalla catena di montaggio diverse ibride plug-in e Audi R e RS a zero emissioni.

Al momento, non sembra esserci una data ufficiale su quando l’attuale R8 andrà in pensione e approderà l’erede. La R8 durerà presumibilmente circa un altro anno, con il motore V10 aspirato, ma non aspettarti che abbia vita decisamente maggiore. Audi Sport è chiaramente intenzionata a scrivere un capitolo inedito della sua storia al più presto e, ora che la RS e-tron GT è già stata rivelata, gli sforzi sono diretti altrove. Il che significa che forse assisteremo un successore di Audi R8 a trazione 100 per cento elettrica il prima possibile.

Audi R8