in ,

BMW 2002 Turbo

bmw 2002 turbo

bmw 2002 turboLa storia della 2002 Turbo ha origine nel 1971, quando la Bmw decise di mettere a punto un prototipo da esposizione dal carattere molto sportivo. Si tratta del Bmw Turbo, realizzato con materiale plastico per avere un peso minore della vettura e per ottenere una superiorità maggiore in termini di sicurezza. Da questo prototipo derivò la 2002 Turbo, presentata nel 1973 al Salone di Francoforte. La BMW 2002 Turbo viene considerata l’antesignana di quella che sarebbe diventata la moda del turbo negli anni Ottanta.

Dal punto di vista estetico la vettura presenta una carrozzeria piuttosto aggressiva. Era provvista, infatti, di pneumatici più larghi, uno spoiler anteriore e dei parafanghi in plastica allungati. Disponibile solo in tre colori (bianco,argento e nero), recava delle strisce sul frontale e ai lati, dai colori rosso, blu e azzurro, che erano i colori della Motorsport.

La Bmw 2002 Turbo disponeva di un motore 4 cilindri con turbocompressore KKK che forniva 170 CV. Le prestazioni della vettura sono infatti ottimali, considerando che una berlina di soli 2 litri raggiungeva in 19 secondi 161 chilometri con partenza da fermo. La sua velocità massima era di 210 Km/h. La BMW 2002 Turbo aveva sospensioni abbassate e rinforzate. Rispetto alla 2002 normale possedeva un serbatoio di carburante più ampio, con una superiore capacità di 5 galloni.

Per quanto riguarda le vendite delle vettura, la commercializzazione iniziò un anno dopo rispetto a quando fu prodotta in quanto venne costruita in un periodo difficile dovuto alla crisi del petrolio in cui non tutti potevano permettersela. Di conseguenza nel 1974 uscì di produzione. Oggi il prezzo di mercato della BMW 2002 Turbo è di circa 5 mila euro, ma qualcuno arriva a chiedere 25 mila euro!

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!