in

BMW e Mini non adotteranno un modello di vendita diretta negli USA

Il gruppo tedesco conferma che pensa alla vendita diretta in Europa ma esclude di esportare questo modello negli Stati Uniti

Le case automobilistiche come Tesla, Lucid e Rivian sono uniche non solo perché i loro veicoli sono puramente elettrici a batteria, ma anche per il loro modello di vendita diretta. BMW ha fatto sapere di volerle imitiare in Europa, ma non negli Stati Uniti.

BMW: il gruppo tedesco conferma che pensa alla vendita diretta in Europa ma esclude di esportare questo modello negli Stati Uniti

A differenza delle case automobilistiche legacy, queste tre vendono auto online ai loro clienti invece di utilizzare il metodo del franchising. Questo è però considerato un metodo controverso, per non dire altro, ma questi acquirenti di veicoli elettrici hanno espresso grande soddisfazione per il processo di acquisto.

Parlando con la pubblicazione tedesca Muenchner Merkur, il CFO di BMW Nicolas, Peter ha rivelato che c’è un piano per passare alle vendite dirette. “Vogliamo dare ai clienti l’opportunità di ordinare direttamente da noi”, ha affermato. L’obiettivo è offrire veicoli Mini direttamente ai consumatori nel 2024 e BMW seguirà nel 2026.

Road and Track ha confermato con la casa automobilistica tedesca che questo piano non si applicherà agli Stati Uniti. “Le notizie derivanti dall’aggiornamento aziendale globale del terzo trimestre del BMW Group a Monaco di Baviera si riferivano a un cambiamento pianificato nel modello di vendita al dettaglio in Europa e in altri mercati al di fuori degli Stati Uniti”, ha affermato un portavoce. “Si prega di notare che questa modifica si applica solo al mercato europeo e ad altri mercati al di fuori degli Stati Uniti e non ha alcun impatto sul nostro modello di business o sulle operazioni qui negli Stati Uniti”.

BMW logo
BMW: il gruppo tedesco conferma che pensa alla vendita diretta in Europa ma esclude di esportare questo modello negli Stati Uniti

Dunque per il momento la vendita diretta negli Stati Uniti da parte della casa automobilistica bavarese sembra essere scongiurata.

Ti potrebbe interessare: BMW: i nuovi DRL ridurranno l’abbagliamento e amplieranno le opzioni di design

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!