in ,

BMW i5: in futuro arriverà anche una versione Touring

Il debutto potrebbe avvenire nel 2024

bmw serie 5 touring

BMW punta ad espandere ulteriormente la sua gamma elettrica e tra i progetti in arrivo ci sarà anche una nuova BMW i5 Touring, una station wagon a zero emissioni destinata a diventare un riferimento della gamma elettrica di casa BMW per il mercato europeo. Il progetto dovrebbe debuttare nel prossimo futuro, affiancandosi alla già confermata BMW i5.

BMW i5: in cantiere c’è anche la versione Touring

BMW ha diverse novità in arrivo nel prossimo futuro. In particolare, il prossimo anno è atteso il debutto della nuova generazione di BMW Serie 5, modello che punterà su soluzioni elettrificate per tutta la sua gamma. Accanto alla nuova Serie 5 ci sarà l’elettrica i5, berlina a zero emissioni che dovrebbe essere pronta per la commercializzazione nel corso del 2023.

Le novità di casa BMW, però, non finiranno qui. Dopo la nuova Serie 5 e la i5, infatti, la casa bavarese ha in cantiere anche la BMW i5 Touring. La variante station wagon della i5 viene confermata da nuovi rumors, per la prima volta, in queste ore anche se BMW, per il momento, non ha ancora annunciato l’effettiva produzione del progetto. Il debutto ufficiale potrebbe avvenire nel corso del 2024.

Il progetto della nuova BMW i5 Touring riprenderà le caratteristiche tecniche, a partire dal sistema elettrico e dal pacco batterie, della i5 proponendo però una configurazione di carrozzeria che, soprattutto nel segmento premium, continua a poter contare su tanti appassionati. Ad oggi, le station wagon elettriche sono rarissime e BMW potrebbe, quindi, avere campo libero per conquistare un segmento di mercato che ancora non ha avviato la transizione verso l’elettrico.

BMW i4
BMW i4

Anche sportiva e con guida autonoma

Da notare che la i5 Touring potrebbe arrivare anche in una versione M Performance, seguendo l’esempio della i4 M50, con un sistema composto da due motori elettrici in grado di offrire circa 500 CV di potenza massima e con batterie sufficienti per garantire almeno 400-500 chilometri di autonomia. In questo modo, l’offerta BMW sarà ancora più completa ed in grado di sostenere la transizione verso l’elettrico.

Da segnalare, infine, che la nuova BMW i5 Touring potrebbe adottare anche i sistemi di guida autonoma di livello 3 che dovrebbero debuttare il prossimo anno con la nuova generazione di Serie 7. Maggiori dettagli sul progetto arriveranno, di certo, nel corso dei prossimi mesi. La casa bavarese ha oramai accelerato verso l’elettrico e le novità inizieranno a diventare sempre più frequenti.

Lascia un commento